Madonna degli Angeli di Tolosa: miracolati tre uomini in balia della morte

La Vergine santissima protegge tre poveri malcapitati da un evento drammatico, che poteva avere risvolti tragici, da quel momento inizia la devozione

Madonna degli Angeli Tolosa
photo web source

Tre mercanti di Angers stavano attraversando la foresta di Bondy in Francia. A un certo punti, i poveri malcapitati furono assaliti da alcuni ladroni senza scrupoli. Questi li derubarono senza alcun rimorso, dopodiché in sfregio a ogni compassione umana li legarono all’albero e lasciarono le proprie vittime al rischio di una morte che sarebbe potuta arrivare di lì a poco.

I tre malcapitati erano finiti in preda alla sofferenza nera

I tre infatti erano stati derubati in un luogo selvaggio e solitario, conosciuto proprio per essere il ritrovo dei ladroni. Non a caso, visto quanto gli è capitato. In preda alla disperazione più nera, i tre cominciarono a pregare Dio e la Madonna con tutta la forza che avevano nel cuore. Passò prima un giorno, e poi anche la notte, e la disperazione cominciava a sopraggiungere.

Tuttavia, i tre si fecero forza e non lasciarono mai la speranza, ma al contrario continuarono a pregare. Così a un certo punto accadde che si presentarono da loro nientemeno che tre angeli. Si presentarono di fronte a loro in forma del tutto visibile. E li liberarono.

Per mostrare gratitudine eressero una piccola cappella

Dopo quel momento, i tre uomini individuarono non molto distante dal luogo in cui erano stati legati una sorgente, che comunemente veniva considerata miracolosa. In quel luogo, decisero di santuario dedicato alla Madonna, in luogo di ringraziamento per la loro liberazione.

Inizialmente posero una statua nel santuario, che tuttavia doveva essere solo temporanea. Non appena avessero trovato qualcosa di meglio da posizionarci, lo avrebbero cambiato. Ma fin da subito un flusso notevole di guarigioni miracolose cominciarono a verificarsi per tutte le persone che si recavano in preghiera di fronte alla piccola statua. Pellegrini da ogni luogo cominciavano a recarsi al santuario, in massa, tanto che durante gli scavi fatti in epoche successive vennero trovate numerose baracche lì vicino.

Madonna degli Angeli Tolosa
photo web source

LEGGI ANCHE: Madonna dei Rimedi, Andalusia: cosa guida il pastore alla meravigliosa scoperta?

La stessa statua è ancora oggi visibile all’interno del santuario, ma nei secoli è stata riccamente rivestita e ornata di gioielli. La piccola cappella venne poi ampliata nel 1260 per racchiudere anche la sorgente, mentre nel 1663 fu ricostruita e ridecorata. Rimase in questo stato fino alla Rivoluzione Francese, anni in cui venne drammaticamente distrutta dalla furia giacobina. Ma una volta che il terrore fu concluso, nel 1808 la cappella venne ricostruita.

Tra i tanti segni di ringraziamento presenti all’interno della cappella, è visibile ancora oggi una nave sospesa sopra l’altare: si tratta di un ex-voto di un gruppo di marinai che furono salvati dal naufragio per intercessione della Madonna.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]