Luca ha sentito l’abbraccio di Dio e della Madonna..E la mia vita è cambiata…

 

luca-di-tolve-povia-default

Questa è la storia soprattutto di una conversione molto eclatante, di un ragazzo come tanti altri  che ha superato una serie di problemi non indifferenti, grazie all’aiuto della fede ritrovata. Qui non mettiamo in discussione l’omosessualità, mettiamo in discussione la persona nella sua interezza. Luca è guarito dal peccato, da una vita disordinata priva di punti di riferimento, ed è rinato a vita nuova, come nella parabola del figliol prodigo colui che era morto è tornato alla vita..

Vittima dell’abbandono da parte del padre quando era un bambino, e del conseguente rapporto sbilanciato, ai limiti del morboso, con la madre, Luca si ritrova a mettere in discussione la propria identità di genere e a intraprendere l’esperienza omosessuale. Dopo i primi amori adolescenziali, l’ingresso nell’età adulta coincide con la scelta di vivere senza timori la propria condizione. Eletto Mister Gay negli anni ’90, si ritrova famoso e molto richiesto a eventi mondani, feste e spettacoli. La sua nuova vita lo porta a vivere ogni sorta di trasgressione e sfrenatezza.Dietro l’angolo, però, sta in agguato un nemico letale: l’Aids, che senza pietà lo priva nel giro di poco dei migliori amici. Si ritrova con tanta rabbia addosso, soprattutto verso il padre e verso Dio.Un giorno accade che qualcosa si rompe nella dinamica di vita e nel precario equilibrio costruito in quegli anni. Luca rientra in se stesso e decide di intraprendere un percorso di conversione, su base psicologica e religiosa, che lo porta a scoprire e a sanare le ferite di tanti anni, fino a riappropriarsi della sua mascolinità ed eterosessualità. Un cammino faticoso, fatto di dubbi e ricadute, che lo porta fino a Medjugorje: l’incontro con la Madonna lo spinge decisamente sulla strada della conversione, favorendone una completa rinascita interiore. Dopo sofferenze e fatica, Luca incontra anche l’amore a lungo cercato e con Terry inizia una nuova vita, fatta di una gioia mai sperimentata prima. Iniziatore dell’associazione Gruppo Lot Regina della Pace Onlus: www.gruppolot.it