Papa Francesco: a Lourdes c’è qualcosa che non torna

Perché papa Francesco ha inviato monsignor Hérouad a Loudes?

L’intento è quello di ristabilire il primato spirituale nel santuario mariano.

per curare la pastorale del santuario
(Getty Images)

Papa Francesco invia un nunzio apostolico a Lourdes

Giunge oggi a sorpresa la decisione del papa di inviare al Santuario di Lourdes monsignor Antoine Hérouad per la cura dei fedeli e dei pellegrini. Il vescovo di Lille è stato nominato “Ad nutum Sanctae Saedi“, esattamente come monsignor Henryk Hoser per il primo mandato apostolare a Medjugorje. Nel caso dell’importante luogo di culto francese, l’incarico di monsignor Hérouad dovrebbe essere pro tempore e non si dovrebbe dunque trasformare in una disposizione permanente come in quello di Medjugorje.

Ad annunciare la decisione del Santo Padre è stato l’arcivescovo Rino Fisichella; il 6 giugno, alle ore 12:00, ha letto la notifica papale a cappellani e responsabili del santuario. Nella missiva viene specificato che il vescovo Browet rimarrà in carica. Il visitatore apostolico, di conseguenza, rimarrà vescovo della diocesi di Lille. In seguito vengono specificate le motivazioni di tale decisione: “A seguito delle verifiche desidero comprendere quali ulteriori forme il santuario di Lourdes possa adottare, oltre alle molteplici già esistenti, per divenire sempre di più un luogo di preghiera e di testimonianza cristiana corrispondente alle esigenze del Popolo di Dio”.

Le motivazioni dietro la nomina di monsignor Hérouad

Il motivo per cui il papa ha deciso di inviare il nunzio apostolico è legato alla recente gestione del Santuario di Lourdes. Nel 2016, infatti, il vescovo Browet ha incaricato Guillaume de Vulpian di risanare i conti. Negli anni precedenti, complici gli attentato cattive condizioni atmosferiche, il numero dei pellegrini si era dimezzato ed i conti erano in rosso da 10 anni. Nel giro di due anni, il manager ha riportato il bilancio in positivo. Vulpian ha aumentato la tassa di soggiorno, diminuito i costi di assicurazione ed il numero dei dipendenti.

Vulpian ha svolto un ottimo lavoro, ma il timore condiviso da molti è che Lourdes potesse diventare un luogo turistico prima che di spiritualità. Papa Francesco vuole dunque sapere qual è la situazione attuale e se ci sono dei correttivi da applicare per fare tornare preminente la funzione spirituale di Lourdes.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

Fonte: Vatican Insider

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore