Lourdes, riapre il Santuario: le regole per accedere già da Sabato

Il Santuario della Vergine di Lourdes riapre le porte ai fedeli il 16 maggio, ma solo per i pellegrini da zone vicine alla Francia.

santuario lourdes chiusura

Un momento di vera felicità quello che sta per viversi a Lourdes: dopo quasi due mesi, il Santuario della Vergine riapre le porte.

Lourdes: il Santuario riapre le porte

Sabato prossimo, 16 maggio, Lourdes riapre le porte del suo Santuario. A partire dalle ore 14, i fedeli francesi insieme a quelli delle zone vicine alla Francia potranno di nuovo recarsi in pellegrinaggio per pregare ai piedi della statua della Vergine.

E’ un grande segno di speranza” – ha commentato il rettore del Santuario, Monsignor Dumas – “Ma ciò che più vi chiedo è quello di aiutare il Santuario stesso a rialzarsi”.

La grave situazione economica del Santuario

È un appello di cuore e molto accorato quello del Rettore. La grave situazione di deficit nella quale si trova il Santuario, a causa della chiusura dettata dai Decreti Governativi francesi per il Coronavirus, ha ridotto notevolmente le entrate del Santuario: “Sono stimate infatti perdite per 8 milioni di euro, un “deficit storico per il Santuario”.

Lourdes: nuove regole per accedervi

Nonostante tutto, è un annuncio quello della riapertura che tanti pellegrini aspettavano. Ovviamente, ci saranno delle norme da rispettare, in primis l’uso della mascherina all’interno del Santuario, solo 10 persone alla volta potranno accedere alla Grotta della Vergine (e saranno opportunamente accompagnate da personale autorizzato), e i sacerdoti, rispettando le distanze di sicurezza, assicureranno l’amministrazione del Sacramento della Confessione e la preghiera costante con la recita del Santo Rosario alla Grotta e in Santuario.

per l'anno di Santa Bernadette
(Getty Images)

Piscine chiuse e niente Messe col popolo

Ancora chiuse resteranno le piscine, come ancora (a differenza dell’Italia), non sarà possibile celebrare la Santa Messa con la presenza del popolo.

Un piccolo ritorno alla normalità, specie nel mese di maggio, il mese dedicato a Maria. Preghiamo affinchè tutto possa, al più presto, tornare alla normalità.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: agensir.com

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]