Lo Spirito Santo ci fa figli di Dio – Liturgia di oggi Sabato 2 Gennaio 2021

In un mondo in cui siamo tutti bisognosi di amore e di luce, lo Spirito Santo, che ci dona la capacità di avere amore, ci fa figli di Dio.

Lo Spirito Santo di Gesù sul mondo ci fa figli di Dio
photo web source

Liturgia di oggi Sabato 2 Gennaio 2021

  • SANTI BASILIO E GREGORIO NAZIANZENO, VESCOBI E DOTTORI DELLA CHIESA – MEMORIA

Prima Lettura

Quello che avete udito da principio rimanga in voi.Dalla prima lettera di san Giovanni apostolo
1Gv 2,22-28

Figlioli, chi è il bugiardo se non colui che nega che Gesù è il Cristo? L’anticristo è colui che nega il Padre e il Figlio. Chiunque nega il Figlio, non possiede nemmeno il Padre; chi professa la sua fede nel Figlio possiede anche il Padre. Quanto a voi, quello che avete udito da principio rimanga in voi. Se rimane in voi quello che avete udito da principio, anche voi rimarrete nel Figlio e nel Padre.

Trinità

E questa è la promessa che egli ci ha fatto: la vita eterna. Questo vi ho scritto riguardo a coloro che cercano di ingannarvi. E quanto a voi, l’unzione che avete ricevuto da lui rimane in voi e non avete bisogno che qualcuno vi istruisca. Ma, come la sua unzione vi insegna ogni cosa ed è veritiera e non mentisce, così voi rimanete in lui come essa vi ha istruito. E ora, figlioli, rimanete in lui, perché possiamo avere fiducia quando egli si manifesterà e non veniamo da lui svergognati alla sua venuta.

Parola di Dio

Salmo Responsoriale – Dal Sal 97 (98)

R. Tutta la terra ha veduto la salvezza del Signore.

Cantate al Signore un canto nuovo,
perché ha compiuto meraviglie.
Gli ha dato vittoria la sua destra
e il suo braccio santo. R.

Vedere miracoli per mano di Gesù
photo web source

Il Signore ha fatto conoscere la sua salvezza,
agli occhi delle genti ha rivelato la sua giustizia.
Egli si è ricordato del suo amore,
della sua fedeltà alla casa d’Israele. R.

Tutti i confini della terra hanno veduto
la vittoria del nostro Dio.
Acclami il Signore tutta la terra,
gridate, esultate, cantate inni! R.

Il Vangelo di oggi Sabato 2 Gennaio 2020

Dopo di me verrà uno che è prima di me.

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 1,19-28

Questa è la testimonianza di Giovanni, quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e levìti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il Cristo». Allora gli chiesero: «Chi sei, dunque? Sei tu Elìa?». «Non lo sono», disse. «Sei tu il profeta?». «No», rispose. Gli dissero allora: «Chi sei? Perché possiamo dare una risposta a coloro che ci hanno mandato. Che cosa dici di te stesso?». Rispose: «Io sono voce di uno che grida nel deserto: Rendete diritta la via del Signore, come disse il profeta Isaìa».

photo web source

Quelli che erano stati inviati venivano dai farisei. Essi lo interrogarono e gli dissero: «Perché dunque tu battezzi, se non sei il Cristo, né Elìa, né il profeta?». Giovanni rispose loro: «Io battezzo nell’acqua. In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete, colui che viene dopo di me: a lui io non sono degno di slegare il laccio del sandalo».
Questo avvenne in Betània, al di là del Giordano, dove Giovanni stava battezzando.

Parola del Signore

Lo Spirito Santo di rende figli di Dio – Il commento al Vangelo di oggi Sabato 2 Gennaio 2020

San Giovanni Battista è colui che per primo, al tempo di Gesù, gli prepara la strada con i suoi insegnamenti. Giovanni è un uomo pieno di Dio, e ha su di sé lo Spirito Santo che consente di riconoscere il Padre e il Figlio: di come il Padre sia nel Figlio e il Figlio nel Padre.

Lo Spirito Santo è lo Spirito d’amore e di verità, ma occorre un requisito fondamentale per riceverlo: essere coscienti di esserne bisognosi.

photo web source

Essere consapevoli di non riuscire da soli ad amare, e ad essere nella verità. Solo con la grazia di Dio riusciamo a fare tutto questo. Solo con la grazia di Dio potremo avere un po’ più di luce sulle cose e su Dio. Siamo tutti bisognosi di questa luce, di questo Spirito di verità e di amore. Chiediamo quindi a Dio lo Spirito Santo, che ci dona la capacità di avere amore, che ci fa figli di Dio.

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]