Le Tre regole per vivere bene: ecco quali e come metterle in pratica

Esistono dei consigli utili da seguire per vivere meglio? Per essere più tranquilli e affrontare la vita nella pace di Dio? Ci dicono sempre che la preghiera può aiutarci, ma ne siamo certi? 

Più volte ci sono stati dispensati consigli su come si possa vivere con l’animo sereno e tranquillo. Ma sono tutti utili?

donna che legge
photo web source

Come vivere la tranquillità della vita?

Un modo, anzi più di uno, perché la nostra vita sia serena e non si allontani mai dalla volontà di Dio, o dalla via che lui ha tracciato per noi? Come possiamo allontanarci da tutte quelle tentazioni che rendono il nostro vivere quotidiano, molte volte, affannato, di corsa, senza che riusciamo a prestare attenzione alle cose fondamentale e, tantomeno, a Dio?

Sembrano domande alle quali è impossibile rispondere, visto che il mondo di oggi corre via frenetico. Ma non dobbiamo attendere grandi cose per poterci fermare un attimo e pensare, o grandi catastrofi (come è stata questa pandemia e i relativi lockdown) per renderci conto che la nostra vita non è più così tranquilla.

Anche Papa Francesco, più volte, anche durante i suoi discorsi, ha dispensato consigli, anche pratici, su come la tranquillità possa davvero farsi spazio nella nostra vita. Consigli che non vanno diretti solo agli adulti, anzi. Anche i bambini e i più giovani in generale hanno una vita frenetica e, a volte, dimenticano addirittura l’esistenza di Dio.

Papa Francesco ed alcuni suoi consigli

Come fare per arginare tutto ciò? Il Santo Padre ci viene incontro, parlandoci anche dello Spirito Santo. Ebbene sì: la terza persona della Santissima Trinità, ha “molte più qualità” di quelle che pensiamo. Uno dei suggerimenti che lui ci da, come ci spiega Francesco, è “l’abitare il presente”. quante volte siamo e restiamo prigionieri di quelle situazioni che, già nel passato, ci hanno fatto soffrire e non ci fanno guardare con serenità e tranquillità al futuro e, peggio ancora, al presente.

Ecco: lasciamole indietro, guardiamo avanti, a quella luce che Dio non ha mai spento per noi.

Un altro suggerimento, sempre seguendo le parole di Francesco, è il “cercare l’insieme”. Non siamo stati creati per vivere da soli, plasmati da Dio per essere soli, ma per vivere nella multiformità dei carismi della Chiesa. L’unità e mai la disunione.

LEGGI ANCHE: Papa Francesco: abbiamo tre nemici e solo lo Spirito Santo può guarirci

Insieme e mai da soli

Chi ci vuole divisi, isolati è Satana. Quello è il suo obiettivo: dividerci ed allontanarci da Dio. ma noi, invece, seguendo lo Spirito Santo, cerchiamo l’insieme, quell’unità sulla quale la Chiesa è fondata, perché siamo tutti membra di Cristo.

L’ultimo suggerimento è quello di “mettere Dio prima di noi stessi”. Quante volte ci sentiamo superiori a Lui e, pensiamo, di doverci risolvere le cose da per noi. Non dobbiamo fare collezione di meriti, ma umilmente accogliamo la grazia di Dio, perché solo se i affidiamo pienamente a Lui, riusciremo a trovare e valorizzare noi stessi.

Chi volesse approfondire gli ulteriori consigli di Papa Francesco, lo può fare consultando il libro “Buona Vita. Tu sei una meraviglia”, pubblicato in collaborazione con Libreria Editrice Vaticana. Il volume esce per il marchio editoriale Libreria Pienogiorno.

LEGGI ANCHE: Udienza generale: ecco il grande dono che ci porta lo Spirito Santo

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it