Scatti divini, per il calendario 2021 delle monache di clausura

Otto monache cappuccine del monastero di Santa Veronica Giuliani a Città di Castello hanno ideato e realizzato un fantastico calendario, Laus Deo 2021.

Calendario Monache clausura

Si tratta del secondo calendario delle Monache Clarisse Cappuccine del monastero di Santa Veronica Giuliani, a Città di Castello. Il cui tema è “La quotidianità, le piccole cose”.

La badessa madre e quegli scatti che scoprono la bellezza

La badessa madre Giovanna, a nome di tutte le altre consorelle, ha parlato con gioia dell’iniziativa, che aiuterà a sostenere questa oasi di fede in mezzo al tanto caos e frenesia della modernità. “Insieme agli amici e collaboratori de Le Rose di Gerico e grazie alla generosità e competenza della Legatoria Cartoedit e della Tipografia Petruzzi, anche per l’anno 2021 siamo riuscite a realizzare il nostro Calendario”.

Gli scatti sono di Silvio Ficarra e Giuseppe Marsoner. “Con discrezione e umiltà hanno catturato gesti e emozioni della nostra vita, vi accompagniamo alla riscoperta della bellezza custodita nella semplicità dei nostri giorni”, ha spiegato la badessa madre.

monache
Monastero Santa Veronica / scatti Silvio Ficarra e Giuseppe Marsoner

Il passare dei mesi che si intreccia alla vita delle suore

Uno scandire dei mesi e del tempo dell’anno che si incrocia al racconto della quotidianità delle suore e di Santa Veronica. Che vive, ancora oggi, con loro nelle loro esistenze.

“Le sue sorelle condividono con noi i gesti feriali e umani di una donna che ha amato la vita, che l’ha vissuta in tutta la sua bellezza e anche difficoltà”, spiegano le monache.

Come ordinare il calendario

“Con le mani e i piedi feriti dalle stimmate caricava la legna, portava brocche d’acqua, impastava tagliolini … Tutto questo per dirci che il Regno di Dio è già qui, presente lì dove siamo, nascosto anche nelle giornate a volte grigie e anonime della nostra vita”.

monache
Monastero Santa Veronica / scatti Silvio Ficarra e Giuseppe Marsoner

Il calendario è disponibile anche su ordinazione. Basta infatti inviare nome, cognome, indirizzo alla mail delle monache “[email protected]” per poterlo richiedere. Il monastero ha una storia antica e importante. Ancora oggi resiste come luogo di spiritualità e di grande fede nel centro dell’Italia.

Il monastero di Città di Castello

L’anno di fondazione è infatti il 1643, per mano di monsignor Giovanni Maria Cuccioli e attraverso le prime due madri provenienti dal Monastero delle cappuccine di Perugia.

Oggi le monache seguono una vita interamente contemplativa nella regola di santa Chiara d’Assisi. La grande mistica Santa Veronica Giuliani visse qui dal 1677 al 1727.

Farsi accompagnare dalla spiritualità delle monache

Oggi il suo spirito continua a vivere all’interno del monastero scelto il secolo scorso come sede della nascente Federazione delle cappuccine e come centro formativo della vita cappuccina.

La copertina del calendario Monastero Santa Veronica / scatti Silvio Ficarra e Giuseppe Marsoner

Il calendario sarà quindi un ottimo strumento per farsi accompagnare dallo spirito evangelico di queste religiose, e di grande intimità con il Signore Gesù, che potrà quindi vivere insieme a chi deciderà di appenderlo alle pareti della propria abitazione.

Giovanni Bernardi

Fonte: Avvenire

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]