L’Angelo che ha donato la sua vita

Sister-Clare-Theresa-Crockett

 

Questa è la storia di una ragazza come tante altre, che ha scelto di seguire Gesù e di servirlo nei fratelli. Tra le centinaia di vittime del fortissimo terremoto che ha colpito l’Ecuador ha perso la vita anche sister Clare Theresa Crockett, una missionaria irlandese di 33 anni. Il suo ordine religioso la ricorda con un video in cui attraverso una canzone raccontava ai suoi la storia del Buon pastore che offre la vita per le pecore. Come ha fatto lei

Condividere la vita con gli ultimi in missione può portare a donarla fino alla fine. Ma non solo in circostanze violente: può capitare anche di morire a causa di una catastrofe naturale. È quanto è capitato in questi giorni a sister Clare Theresa Crockett, una missionaria irlandese di 33 anni, morta a Playa Prieta in Ecuador nel devastante terrmoto che ha mietuto centinaia di vittime nel Paese. Si trovava nel collegio Colegio Sagrada Familia, insieme ai suoi ragazzi, come in tutte le sue giornate dal 2012, quando partì missionaria per le Servant Sisters.

Proprio il suo ordine religioso ha diffuso questo video per ricordarla: racchiude alcune immagini in cui sister Clare – irlandese di Derry che da piccola sognava di fare l’attrice – racconta la sua vocazione e che cosa significasse per lei donare la vita. E si conclude con una sequenza in cui lei alla chitarra accanto ai più piccoli, attraverso una canzone, racconta chi è il Buon Pastore. E che cosa significhi dare la vita per i propri amici. Proprio come ha fatto lei.

Fonte: mondomissione.it