L’abbraccio di Papa Francesco Lucas il bambino miracolato di Fatima

 

 

 

PAPA FRANCESCO E LUCAS

Si sono incontrati a Fatina lo scorso 13 Maggio Papa Francesco e Lucas.
Lui è il bambino fruitore del miracolo che ha permesso a Bergoglio di proclamare Santi Francesco e Giacinta, due dei pastorelli che, esattamente un secolo fa, testimoniarono la prima apparizione della Vergine in quei luoghi.
Lucas proviene dal Brasile e nel 2013 è guarito, senza nessuna spiegazione medica, da un trauma cranico che per altri sarebbe stato letale.
All’età di 6 anni era caduto da una finestra alta 7 metri. Trasportato d’urgenza in ospedale, i dottori gli avevano dato pochissime speranze di sopravvivenza, poiché aveva perduto anche materia cerebrale e, nella migliore ipotesi, semmai si fosse svegliato, sarebbe rimasto in uno stato vegetativo per sempre.
“Pregammo tutto il tempo i pastorelli di Fatima.” -dice il papà di Lucas. E dopo tre giorni il bambino tornò a casa come se non fosse accaduto nulla di serio.
Questo è il caso di un bambino che rende Santi altri bambini, dunque, i primi bambini non martiri della storia del cristianesimo, tra l’altro.
Erano presenti, come abbiamo potuto notare anche dalle dirette televisive, oltre mezzo milione di persone alla Messa solenne per Francesco e Giacinta, che videro, insieme a Lucia, la Bianca Signora, cento anni prima in quel posto, precisamente nella Cova da Iria.
Francesco poteva solo vederla, ma non ascoltarla o parlarle; Giacinta la vedeva e la sentiva, ma senza parlarle.
I due bambini morirono qualche anno dopo le apparizioni, a causa di una terribile epidemia di spagnola, come la Madonna stessa aveva preannunciato, rivolgendosi a Lucia: “Giacinta e Francesco li porto fra poco, ma tu (Lucia) resti qui ancora per qualche tempo.”.
Fu Giovanni Paolo II a beatificarli il 13 Maggio del 2000, proponendo la festa liturgica il 20 Febbraio. In quell’occasione era presente Lucia, ormai diventata suora da anni, che per la prima volta incontrò il Papa.
Per Lucia, morta nel 2005, è ancora in corso il processo di beatificazione. Ecco come lei stessa ricordava quei momenti: “I tre privilegiati si trovavano dentro la Luce di Dio che irradiava dalla Madonna. Ella li avvolgeva nel manto di Luce che Dio Le aveva dato. Secondo il credere e il sentire di molti pellegrini, se non proprio di tutti, Fatima è soprattutto questo manto di Luce che ci copre.”.