La preghiera imparata da suo padre quando era piccolo, che recitava ogni giorno – Video

San Giovanni Paolo II ha più volte posto l’attenzione sull’importanza di questa preghiera. Ed ha raccontato come, da bambino, suo papà gli aveva insegnato a recitarla, ogni giorno, senza mai perdere l’abitudine.

E oggi ci incoraggia a fare altrettanto, affinché quella piccola fiammella non si spenga mai nel nostro cuore.

giovanni paolo II prega
photo web source

La preghiera di San Giovanni Paolo II

San Giovanni Paolo II ha più volte, posto l’attenzione sull’importanza del pregare ed invocare lo Spirito Santo. Ed ha, anche, raccontato che, da bambino, suo padre gli aveva insegnato a pregarlo ogni giorno, senza mai perderne l’abitudine. Lo Spirito che dona a ciascuno di noi dei veri e propri doni: sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà e timore di Dio.

Lo Spirito Santo è infatti come una piccola fiamma che si è accesa in noi quando abbiamo ricevuto il Sacramento del Battesimo, quando la Grazia di Dio è entrata in noi. Sta a noi alimentarla ogni giorno, attraverso la preghiera, l’ascolto della Parola e l’Eucarestia, la Confessione.

Molto spesso, preghiamo Dio Padre e Gesù Cristo, ma ci dimentichiamo che la Trinità è composta anche dallo Spirito Santo. Grazie anche a San Giovanni Paolo II, impariamo ad invocare, non solo a Pentecoste, i sette doni dello Spirito Santo.

Lo Spirito Santo compagno di vita

Lo Spirito Santo, che procede congiuntamente dalle altre due Persone, il Padre e il Figlio, scende con potenza su di noi con i suoi doni, concessi dalla Grazia di Dio e che per trovare la giusta dimora in noi, occorre che viviamo in uno stato di grazia.

Uno spirito già presente nell’Antico Testamento: già dalle prime righe della Genesi si intravede la presenza dello Spirito di Dio nel mondo. Uno spirito che conduce il mondo.

Mentre nel Nuovo Testamento, invece, si ha la piena rivelazione dello Spirito Santo, che accompagna la vita di Gesù nei Vangeli.

Ecco la preghiera che San Giovanni Paolo II, aveva imparato dal papà e che recitava sempre, e oggi ci incoraggia a fare altrettanto, affinché quella piccola fiammella non si spenga mai nel nostro cuore.

Recitiamola insieme con lui, che intercede per noi dal Cielo.

Video: liturgicus

LEGGI ANCHE: Lo Spirito Santo rivela il posto preparato per noi, di Giovanni Paolo II

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it