La Medizazione del giorno a cura di Don Gaetano

“Togliete via il lievito vecchio, per essere pasta nuova, poiché siete azzimi. E infatti, Cristo è stato immolato! Celebriamo dunque la festa non con il lievito vecchio, né con lievito di malizia e perversita’, ma con azioni di sincerità e di verità” ( 1 Cor 5, 7-8 ).
L’esperienza pasquale che il Battesimo ci fa vivere comporta la *piena e definitiva purificazione dal “lievito vecchio” per essere pasta nuova nel Signore . Non più malizia e perversita, ma sincerità e verità._ Cristo é stato immolato perché *morti con lui al peccato viviamo una vita nuova, la vita divina dei figli di Dio! . Dobbiamo però _vigilare e tenerci strettamente uniti a Cristo, perché solo Lui ci comunica lo Spirito di figliolanza divina. Questo ci impegna a pregare col cuore senza stancarci, a vivere l’Eucaristia e la Santa Confessione periodica, a nutrirci ogni giorno della Parola di Dio, a fuggire le occasioni prossime di peccato e digiunare da ogni forma di idolatria.  Ricorriamo con fiducia alla Santa Vergine in questo cammino di vita nuova e siamo umili per rimanere sotto la potente Mano del Signore per avete protezione e salvezza.
*Buona giornata*. Vi benedico. Don Gaetano