La meditazione del giorno a cura di Don Gaetano

LUNEDI’ DELLA XXXI SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – terza settimana del Salterio

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse al capo dei farisei che l’aveva invitato:

«Quando offri un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici né i tuoi fratelli né i tuoi parenti né i ricchi vicini, perché a loro volta non ti invitino anch’essi e tu abbia il contraccambio.

Al contrario, quando offri un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato perché non hanno da ricambiarti. Riceverai infatti la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti». ( Lc 14, 12-14 )

C’è una legge nel mondo che regola i rapporti umani: fai ogni cosa considerando il contraccambio! Ciò che muove ogni azione umana è l’interesse personale senza tener conto della dignità di ogni persona, specie se bisognosa: da qui nasce la “cultura dello scarto”. Ma al seguito di Gesù, le cose cambiano; l’unica legge che regola i rapporti è la gratuita’ e lo spirito di sevizio, specie per chi soffre ed è nel bisogno. Nel servire il fratello non si cerca l’interesse personale o il contraccambio ma si fa tutto per amore di Gesù e per far felice il prossimo che mi sta accanto. Se vogliamo aver parte alla ricompensa alla resurrezione dei giusti viviamo così la nostra esistenza terrena .

Buona giornata e buona settimana. Vi benedico. Don Gaetano

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]