La meditazione del giorno a cura di Don Gaetano

 

MERCOLEDI’DELLA XXX SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – Solennità di tutti i Santi

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo: «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati. Beati i miti, perché avranno in eredità la terra. Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli. Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli». ( Mt 5, 1-12 )

Dio ci ha creato nella sua infinita misericordia per farci partecipi della sua stessa santità e beatitudine. Ci ha elevati alla grande dignità di figli suoi per vivere al suo cospetto nella carità. La meta perciò del nostro pellegrinaggio terreno é il Paradiso, vita eterna beata con Dio. I nostri fratelli e le nostre sorelle che già vi sono entrati lodano e benedicono la SS. Trinita’ per la sua immensa gloria e la sua infinita bontà. Seguiamo le loro orme vivendo ogni giorno nel desiderio del Cielo e perciò siamo umile e miti, misericordiosi e puri di cuore, costruttori di pace e pazienti e benevoli nelle tribolazioni e nelle persecuzioni. E portando la croce dietro a Gesù impariamo a sopportare ogni sofferenza e a perdonare di cuore chi ci offende . Siamo santi perché il Padre nostro nei cieli e’ Santo! Buona festa.

Con l’intercessione di tutti i Santi vi benedico. Don Gaetano