La meditazione del giorno a cura di Don Gaetano

MARTEDI’ DELLA XXV SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – Santi Cosma e Daminano, martiri

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, andarono da Gesù la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla.

Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti».

Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica»

( Lc 8, 19-21 )

Avendo accolto la chiamata a seguire Gesù e aprendo ogni giorno il cuore alla sua parola per metterla in pratica, noi siamo entrati a far parte della famiglia del Signore. Una nuova parentela, un nuovo rapporto di amore che nasce dall’obbedienza alla Parola. Maria Santissima, in quanto prima discepola, è vera madre di Gesù nel corpo e nello spirito. In quanto uniti al Verbo della Vita possiamo dire che siamo nati dall’ alto e dallo Spirito e in noi c’è la stessa vita divina che ci rende familiari di Dio. Viviamo con gioia questa nuova parentela e testimoniamo con franchezza questa appartenenza divina. Come i santi martiri Cosma e Damiano, siamo pronti a dare la vita per custodire questa familiarità divina.

Con la loro intercessione vi benedico. Don Gaetano