la Meditazione del giorno a cura di Don Gaetano

 

“Come la cerva anela ai corsi d’acqua, così l’anima mia anela a te, o Dio. L’anima mia ha siete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedro’ il volto di Dio? Manda la tua luce e la tua verità: siano esse a guidarmi, mi conducano alla tua santa montagna, alla tua dimora. Verro’ all’altare di Dio, a Dio, mia gioiosa esultanza. A te canterò sulla cetra , Dio, Dio mio” ( Sal 41 e 42 ) .

All’inizio di questa nuova settimana, in questo giorno, mentre ricorriamo e rivolgiamo la nostra supplica alla Regina del Santo Rosario di Pompei,  rivolgiamo tutto il nostro desiderio alle Sorgenti della grazia, come la cerva che anela ai corsi d’acqua. La Santa Vergine Maria conosce queste sorgenti e ci invita a seguirla per arrivare alla Santa dimora dell’Altissimo. Per mezzo di Lei sono venute a noi la “luce dello Spirito d’Amore” e la “Verità del Verbo incarnato” che ci insegna la Via della Vita.* La nostra anima affidiamola, allora, a Maria e sarà dissetata e illuminata.

Con l’intercessione della Vergine Santa e la protezione dell’Arcangelo Michele, vi auguro una buona giornata e una Santa settimana. Vi benedico. Don Gaetano