La madre di Katy Perry satana si sta prendendo mia figlia

 

Katy Perry è una cantante americana che spopola tra gli adolescenti, in parte per il suo notevole aspetto fisico e in parte per i suoi testi spesso trasgressivi in cui parla di rapporti con più uomini, o passione per il sesso (ad esempio Fireworks), o addirittura di aver provato un esperienza omosessuale e di averne tratto godimento ( I kiss the girl).

Insomma la bella Katy è espressione della realtà contemporanea, di un mondo che lascia aperte le porte alla diversità e che si fregia di supportare idee che vanno in contrasto con la tradizione morale e religiosa. Non molti sanno, però, che l’infanzia e l’adolescenza di Katy sono state affrontate all’interno di una famiglia molto religiosa, fatto da non trascurare nell’analisi di una ragazza che per emanciparsi ha compiuto scelte divergenti da quelle a cui è stata educata.

Lungi dal voler offrire un quadro psicologico di Katy (per il quale non abbiamo le competenze), la nozione riguardante l’estrazione cristiana della figlia ci serve per introdurre la figura di Mary Hudson, madre della cantante che ha dimostrato più volte di essere in contrasto con le idee e le scelte di vita della figlia (non ultima il sostegno alla campagna elettorale di Hillary Clinton).

In una recente intervista la donna si è detta preoccupata per l’anima della figlia, la quale secondo lei è stata traviata da Satana e portata sulla strada sbagliata. Mary Hudson spiega di non riuscire a capacitarsi di come sua figlia possa essere diventata quella che è oggi e dice: “Ho molte vibrazioni negative. La gente chiede a me e a mio marito: ‘Come avete fatto ad avere una figlia come quella nonostante l’educazione cristiana?” E ancora continua: “Il diavolo certamente cerca di rubare la mia gioia. A volte devo combattere la mia depressione. I nostri amici ci supportano, a quelli nuovi chiedo di pregare per mia figlia, perché torni indietro sulla retta via”.

Quello che sta vivendo la cantante americana non è dissimile da ciò che molti altri cantanti o attori USA sono costretti a subire per via dell’influenza negativa del mondo dello Show Businness.