Kim Jong Un le minacce: Il pulsante nucleare è sempre sul mio tavolo pronto a essere schiacciato

Inizia con gravi minacce il 2018 della Corea del Nord e del mondo intero. Kim Jong Un, nel suo discorso di fine anno, ha parlato molto chiaramente: “Il pulsante nucleare è sempre sul mio tavolo, i nostri missili possono raggiungere il territorio degli Stati Uniti, questa non è un ricatto, ma è la realtà. Abbiamo raggiunto l’obiettivo di completare la nostra forza nucleare nel 2017. Noi abbiamo bisogno di produrre testare nucleari e missili balistici ed accelerare il loro dispiegamento”.

Kim ha parlato anche dei giochi olimpici invernali imminenti: “I Giochi invernali che si terranno in Corea del Sud saranno una grande opportunità per il Paese. Speriamo sinceramente che siano un successo – ha detto -. Sono pronto a intraprendere diversi passi, compreso l’invio di una delegazione”. Le Olimpiadi saranno “una buona opportunità per testimoniare la grazia del popolo coreano al mondo; l’anno 2018 sarà un anno significativo tanto per il Nord come per il Sud, il Nord perchè celebra il 70esimo anniversario della sua nascita, il Sud perchè ospita le Olimpiadi Invernali. Le forti tensioni militari tra Nord e Sud devono attenuarsi e deve prevalere un clima pacifico. Finchè siamo in una situazione instabile che non è nè di guerra nè di pace, il Nord e il Sud non possono garantire il successo delle Olimpiadi, sedersi a parlare o fare passi verso la riunificazione”.

La Madonna ci ha messo in guardia in numerosi messaggi che la pace nel mondo è minata, e che il demonio vuole distruggere non solo l’essere umano ma anche tutto il pianete su cui viviamo. Ma non dimentichhiamo che l’ultima parola spetta a Dio, non si muove foglia che Dio non voglia:

Messaggio di Medjugorje del 21 luglio 1982

“Cari figli! Vi invito a pregare e a digiunare per la pace nel mondo. Voi avete dimenticato che con la preghiera e il digiuno si possono allontanare anche le guerre e persino sospendere le leggi naturali. Il digiuno migliore è quello a pane e acqua. Tutti, eccetto gli ammalati, devono digiunare. L’elemosina e le opere di carità non possono sostituire il digiuno”.

Messaggio di Medjugorje del 30 novembre 1983

“Ho già detto più volte che la pace del mondo è in pericolo. Diventate fratelli tra di voi! Aumentate le vostre preghiere e i digiuni perché il mondo sia salvato!”.