“Lascio che Dio mi guidi”: a 109 anni, Jewell loda Dio per ciò che le ha donato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:44

Una vita vissuta sempre in pace con se stessa e con gli altri: la testimonianza di Jewell.

jewell houston
photo web source: aleteia.org

“In oltre 100 e più anni di vita, non ho mai pronunciato parole cattive verso gli altri”. Jewell e la vita di pace e preghiera.

Jewell: a 109 anni, la forza della vita

Non è necessario, per vivere bene, mormorare contro gli altri, anzi. È un peccato. La storia che vi raccontiamo oggi è quella di una donna che, arrivata all’età di ben 109 anni, decide di ripercorrere la sua vita, una vita segnata dalla famiglia, dalla preghiera e dalla pace con se stessa e con gli altri.

Jewell Houston abita in Texas ed è nata nel 1911: una donna che ha vissuto tutta la sua vita insegnando per 50 anni in una scuola e curando la sua famiglia. Oggi ha ben 109 anni ed è ancora una donna che ama curarsi, per sentirsi bene con se stessa, senza mai dar peso agli anni che passano. Una donna che ha vissuto una vita tranquilla, lontano da eccessi e mondanità, una donna che ha messo al centro del suo vivere la sua famiglia, i suoi alunni e Dio: “Senza Dio non avrei potuto far nulla” – ha detto con convinzione.

Le relazioni al centro della vita

Jewell ha vissuto una vita attraversando i principali eventi del nostro Secolo: le due guerre mondiali, l’uomo sulla Luna, ma soprattutto ha accompagnato tantissimi bambini e ragazzi nel loro percorso di crescita: “Ho messo al centro le relazioni e non lo strumento per crearle” – ha continuato.

Ma c’è un particolare della sua vita che colpisce: quello che, di lei, lodano anche le sue amiche: “Non l’ho mai sentita parlare male di qualcuno” – ha dichiarato, proprio, una sua amica. “Il maledire o il parlar male degli altri non è tra le mie abitudini di vita. La forza della parola è quella di augurare il meglio per qualcuno, di benedirlo anche per ciò che fa o farà. Qual è la chiave della mia vita allora? La Fede” – ha raccontato Jewell.

 

Jewell: “Lascio che Dio mi guidi”

Lascio che il buon Dio mi guidi. Se sei testardo abbastanza da continuare a guardare, c’è qualcosa di buono dentro a ogni piccola cosa che ti sembra solo male. Può essere una saggezza spicciola, ma è stata ed è la chiave della mia vita” – ha concluso la donna.

Ciò che ci piace di questa donna è la sua forza, la sua tenacia, il suo non perdersi mai d’animo. La fede l’accompagna ancora oggi nel suo percorso di vita. Jewell si sente come se Gesù la prendesse ogni giorno per mano e la porta con se, magari l’aiuta a spingere la sua sedia a rotelle.

Questa è la fede, quella vera. Sentire Cristo ogni giorno vicino a noi, anche quando meno ce lo aspettiamo.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]