Infuria la lotta contro la Chiesa, ma la vera battaglia è quella contro il male

 

 

Da tempo le testate, i blog e le comunità cattoliche sostengono che ci sia una lotta contro la chiesa Cattolica, ma questo è sempre stato visto dalle parti avverse come un tentativo, da parte dei gruppi cattolici, di mostrarsi vittime di un sistema, eppure i governi vanno verso l’approvazione di aborto ed eutanasia e le unioni civili fanno ormai parte di un passato “Bellico”.

Per fare un esempio concreto di come viene vista l’ideologia cattolica basta leggere la rubrica ‘L’amaca’ di M. Serra su ‘Repubblica’, in questa si legge:

“Non è una generica ignavia, è una specifica condizione storico-politica (la grande influenza della Chiesa nella vita italiana) a determinare il nostro difficile e a volte penoso presente a proposito di grandi temi etici come questo (la legge sul fine-vita). Esiste una rispettabile e influente comunità, in Italia, convinta che le leggi dello Stato non possano e non debbano fare torto alla morale religiosa. Questo è il problema e questo l’avversario da battere, in campo aperto, se si vuole una legge che permetta di salutare il mondo secondo libertà e secondo dignità. Dato il contesto va aggiunto – poco laicamente – che la legge Cirinnà è stata un autentico miracolo”.

Il quotidiano nazionale può essere considerato apertamente anti clericale e per questo motivo non rappresentativo del pensiero degli italiani, ma quello che è accaduto in questi ultimi anni non fa che confermare che non solo c’è una lotta contro la Chiesa, ma che questa lotta la Chiesa la sta perdendo.

La dimostrazione ultima di quanto stiamo affermando è stata fornita dal tribunale di Trento, quando ha sentenziato la legittima paternità di due uomini precedentemente sancita con una legislazione straniera. A questo vanno unite le decisioni che hanno messo il bavaglio ai siti pro life, sembra che tutto quello che la Legge Cirinnà non ha sancito lo si stia ottenendo per via giuridica (Stepchild adoption).

L’unica consolazione che rimane ai cattolici è la consapevolezza che non esiste una battaglia più importante di quella che da sempre esiste tra il Bene ed il male, tra Dio e satana, perciò ricordate quello che diceva Gesù nel Vangelo: “Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e mentendo diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli”.