Incidente spaventoso, coinvolte una mamma e sua figlia

Incidente d'auto, mamma e bambina tratte in salvo
strada provinciale 361 Septempedana : Castelraimondo – San Severino

Una mamma ed una bambina coinvolte in un incidente spaventoso. Uno di quegli impatti che quando li vedi, o anche solo li senti pensi immediatamente: “Mio Dio, è finita” ed ha quasi timore ad accorrere e a prestare soccorso. Preferisci siano altri a farlo, per non dover vedere scene e dolore diffcilii, se non impossibili da dimenticare. Un incidente del genere, tra i peggiori, è avvenuto mercoledì lungo la strada provinciale 361 Septempedana che da Castelraimondo conduce a San Severino, in località Valle dei Grilli. Due mezzi, un auto con due persone a bordo e un camion della Tardini, sono entrati in contatto per cause ancora da chiarire. Ad avere la peggio è stata chiaramente l’automobile, che perdendo il controllo dopo l’impatto si è rovesciata andandosi a schiantare sul muro di pietra di un terrapieno che delimitava un tratto di strada. Sembrava finita: per la velocità dell’auto e la violenza dell’impatto.  Sul posto 118 sono intervenuti Polizia Municipale e Vigili del Fuoco certi di non poter far nulla o quasi. Si sono accorti che nell’auto c’erano due persone, e per loro il destino sembrava segnato. Inaspettatamente il destino ha voluto un esito diverso. I soccorritori sono intervenuti sui resti dell’auto per trarre in salvo una donna 30enne originaria di Matelica e una bambina, sua figlia. Le due persone, sconvolte, sono state raggiunte e aiutate con estrema cautela, quando la  vettura era ancora capovolta. Sul luogo è intervenuta anche l’eliambulanza che ha trasportato la donna ferita, insieme alla bambina, all’ospedale di Torrette. Entrambe, contro ogni previsione, si sono salvate.