Incidente ferroviario in Danimarca: morti 6 passeggeri

Incidente ferroviario
(Getty Images)

Un tragico incidente ferroviario causato dal maltempo è costato la vita a sei persone.

La violenza della tempesta Alfrida, abbattutasi in questi giorni in Danimarca è stata causa di disagi, danni e vittime. La tragedia si è verificata la mattina del 2 gennaio sul ponte che collega l’isola di Funen a quella di Zealand (la maggiore isola della Danimarca che ospita la capitale Copenaghen). La costruzione, conosciuta come Ponte dell’Est, è il ponte con la campata più grande d’Europa (la terza del mondo) e permette il passaggio sia di automobili che di treni. Intorno alle 8:00, un treno merci e uno passeggeri stavano passando nello stesso punto della linea ferroviaria in direzioni opposte, quando il vento generato dalla tempesta ha fatto sganciare il telone del primo che è volato colpendo l’altro. L’urto del telone sul treno ha costretto il macchinista ad un brusca frenata d’emergenza e causato la morte di 6 passeggeri (altri 16 sono rimasti feriti). Non è chiaro se il treno sia deragliato successivamente.

Tragico incidente ferroviario: l’arrivo dei soccorsi e la chiusura del ponte

Sul luogo dell’incidente sono arrivati immediatamente i soccorritori per occuparsi dei feriti e la polizia per chiudere il tratto stradale ed esaminare la scena. Concluse le operazioni di soccorso e quelle investigative, il ponte è rimasto chiuso al traffico nonostante sia la principale arteria di collegamento della Danimarca. La furia della tempesta, infatti, avrebbe potuto causare altre vittime. Chiuso il traffico anche sul ponte Sund che collega la Svezia alla Danimarca.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello