Impressionante Profezia della Madonna alla mistica Teresa Musco

È parecchio forte la profezia alla mistica Teresa Musco, sulla pericolosa corruzione che avrebbe travolto gli scienziati nel tempo futuro, rispetto agli anni in cui visse la donna. 

Teresa Musco ebbe infatti numerosissime apparizioni e fu anche al centro di molti fenomeni sovrannaturali. Alcuni molto importanti anche per il tempo che stiamo vivendo.

Teresa Musco
La mistica Teresa Musco – photo web source

La Vergine apparve per la prima volta a Teresa Musco l’8 gennaio 1948, poco più di due anni dopo il termine della Seconda Guerra Mondiale. Teresa era figlia di due modesti agricoltori, e quel giorno era stata rimproverata perché uscita seminuda di casa mentre grandinava. A un certo punto arrivò una “Signora molto bella” che le disse: “Vedi, figlia mia, tuo padre ha fatto molto bene”.

Cominciarono le apparizioni di Maria alla Musco

Quattro giorni dopo le riapparve dopo esserci scottata dicendole: “Non farlo sapere a nessuno: la Mamma tua ti guarirà. Sta calma”. La terza apparizione avvenne il 17 gennaio, mentre era in chiesa a pregare, e da allora la donna visse numerose esperienze straordinarie di questo tipo. “Figlia mia, sono tua Mamma che ti guida per la strada che piace al mio diletto Figlio. Sono contenta del sacrificio che mi offri. Continua”, le disse durante la terza apparizione.

Da quella volta Maria le apparve regolarmente. La Musco raccontò che “era con me quando riassettavo, quando pregavo e anche quando giocavo mi sentivo chiamare per trattenermi con lei. Quando ero malata me la sentivo sempre vicina, e per me era un conforto e una protezione. L’unica cosa che mi ripeteva sempre era: offri la tua sofferenza per i peccatori”.

Il padre era però un uomo collerico e violento, e non credeva alle sue parole. Picchiava la moglie e maltrattava la figlia, così la veggente visse una vita di sofferenze che accettò come anima espiatrice. Nel 1957 ricevette stimmate invisibili, poi diventate visibili nel 1968. Da allora Teresa cominciò ad annotare nel suo Diario le sue esperienze mistiche, nonostante la veggente fosse analfabeta. Fu la Madonna ad istruirla.

Gli eventi soprannaturali che segnarono la sua vita

Maria infatti guidò la sua mano portando, spesso, a farle scrivere vere e proprie profezie sul futuro della sua vita, ma anche dell’umanità. L’8 gennaio 1968 la Musco lasciò la sua casa, e da allora ebbe numerose visioni anche del suo angelo custode, che la invitava a pregare e a soffrire con gioia per la liberazione delle anime del Purgatorio e per la loro salvezza. “Tutte le mattine l’Angelo mi veniva a far visita e mi faceva pregare insieme a lui”, riportò la donna.

Dal luglio 1948 ebbe apparizioni anche del Bambino Gesù, che le disse: “Soffrirai tanto nella tua famiglia. Sarai incompresa e maltrattata. Non temere, io ti sono vicino, e la mia dolce Mamma ti condurrà per mano fino a quando non sarai grande e agirai da sola. lascerai la tua famiglia per fare la mia volontà. Soffrirai tanto, ma io ti sono molto vicino”.

Dal 1971 i quadri e le immagini sacre che la Musco teneva in casa cominciarono a lacrimare sangue. Maria le disse: “Figlia mia, queste mie lacrime muoveranno molti a un rinnovamento del cuore”. Tra i messaggi che le diede la Madonna, però, alcuni restano impressi per la straordinaria importanza che rivestono per tutta l’umanità.

Cosa disse la Madonna sui peccati del mondo

Parlando dei peccati degli uomini, il 13 Giugno 1950 la Madonna disse: “Sapessi quanti peccati si commettono nel mondo!… Molti uomini, trafiggono il cuore già tanto lacerato di mio Figlio. Se gli uomini non si ravvedranno, Il Padre infliggerà al mondo un grande castigo e tutto sarà disastro”. Il 20 Maggio 1951 disse: “Salvami i sacerdoti dai loro peccati e santificali col Mio Dolore e lavali col Mio Sangue”.

Avvisandola di un fatto molto importante: “Vedrai molti cambiamenti nella Mia Chiesa. Cristiani che pregano ne rimarranno pochi, molte anime vanno all’inferno. Pudore, vergogna non ci sarà più per le donne: satana si veste di esse per far cadere molti sacerdoti. Crisi comuni ci saranno nel mondo. I preti, vescovi, cardinali sono tutti disorientati, cercano di aggrapparsi alla politica per aiutarsi, ma ancora una volta sbagliano; il governo cadrà, il Papa passa ore di agonia, alla fine Io sarò lì per condurlo in Paradiso. Una grande guerra succederà. Morti e feriti ce ne saranno tanti. Satana grida la sua vittoria e quello è il momento che tutti vedranno mio Figlio apparire sulle nubi e allora giudicherà quanti hanno calpestato il Suo Sangue innocente e divino. E allora il Mio Cuore trionferà”.

Le sue parole sul diavolo che si impossesserà degli scienziati

Alcune parole che la Madonna le disse il 13 Agosto 1951 risuonano oggi con grande forza alla luce di quanto stiamo vivendo nell’ambito della pandemia, e per questo sono in molti a leggerle con grande interesse e preoccupazione. “Io sono la Madonna, Maria Immacolata, dal Cuore ferito di lancia e flagellato, alla fine coronato e poi tanto calpestato. Figlia Mia, Io sono qui per dirti che il Padre manderà un grande castigo sull’intero genere umano, nella seconda metà del secolo”, disse, prima di avvisarla ancora una volta.

LEGGI ANCHE: La mistica Teresa Musco profetizzò un castigo per tutta la terra

“Sappi, figlia, che satana regna nei più alti posti. Quando satana giungerà alla sommità della Chiesa, sappiate che allora riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati e quello sarà il momento che essi intervengono con armi potentissime che è possibile distruggere gran parte dell’umanità. E neanche ora piangono i loro sbagli, perché la preghiera per molti non esiste più, e Dio Padre allora mostrerà ancora una volta la Potenza del suo grande Castigo, ma non lo farà ancora, aspetta che loro chiedano realmente perdono. Le spine che vedi attorno al Mio Cuore sono per riparare tanti gravi colpe che si scagliano di continuo verso il Cuore di Mio Figlio. Figlia Mia, chiedo a te d’offrirti per amore di Gesù e per riparare le colpe dei peccatori”.

I messaggi che ricevette Teresa Musco all’età di 8 anni

Teresa Musco ricevette questo messaggio all’età di 8 anni. Maria le disse che dal 1972 sarebbe cominciato il tempo di satana e il tempo delle grandi prove. “Figlia, si è in un momento molto delicato, i cardinali si opporranno ai cardinali, i vescovi ai vescovi; fra di loro non c’é amore e tanti figli prediletti si trovano senza amore e sono sbandati, non sanno più come prendere le anime ma non arrivano alla preghiera”, furono alcune parole della Vergine, che risuonano oggi più forte che mai.

Teresa Musco
La mistica Teresa Musco – photo web source

“Voglio dirti che il mondo è così cattivo. Sono apparsa nel Portogallo dando messaggi, e nessuno mi ha ascoltato, e a Lourdes, alla Salette, ma pochi cuori duri si sono ravveduti. Anche a te voglio dire tante cose che affliggono il Mio Cuore. Voglio parlarti del terzo segreto di Fatima che diedi a Lucia e ti dico che da tempo è stato letto ma nessuno si è pronunciato”, affermò la Vergine infine il 3 Gennaio 1951, predicendo il pellegrinaggio di Paolo VI a Fatima, dove Montini invitò tutto il mondo alla preghiera ed alla penitenza. Aggiungendo però che non avrebbe parlato del Terzo Segreto.

LEGGI ANCHE: La “Profezia dei Tre giorni di buio”: quali Santi ne parlano e cosa dicono davvero?

“Il mondo cammina verso una grande rovina […] il popolo si sbizzarrisce sempre di più […] Fuoco e fumo sconvolgerà il mondo, le acque degli oceani diventeranno fuoco e vapore, la schiuma si innalzerà, sconvolgendo l’Europa, e affonderà tutto in una lava di fuoco, e milioni di uomini e bambini periranno nel fuoco, e i pochi eletti rimasti invidieranno i morti, perché da qualunque parte si volgerà lo sguardo, non si vedrà altro che sangue e morti e rovine in tutto il mondo”, sono altre parole che la Madonna consegnò alla donna, che poi riportò attentamente nel suo diario (Diario, pag. 370).

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it