Il Papa perde la testa e schiaffeggia la fedele, ma chiede scusa in mondo visione – VIDEO

Questa mattina del primo giorno di questo 2020, durante il consueto Angelus, Papa Francesco ha colto l’occasione per scusarsi in diretta davanti alla folla presente in Piazza San Pietro, per la reazione stizzita avuta nei confronti di una fedele la sera prima durante il Te Deum dove dopo essere stato strattonato bruscamente dalla stessa, le ha dato degli schiaffi sulle mani per divincolarsi da essa.

Papa Francesco si scusa: “Ho perso la pazienza, mi scuso”

Papa Francesco ha dichiarato in mondovisione “Tante volte perdiamo perdiamo la pazienza, e anche io la perdo. Chiedo scusa per il cattivo esempio di ieri“.

Per chi non fosse aggiornato sull’accaduto, nella serata del 31 dicembre, dopo la solenne celebrazione del Te Deum nella basilica vaticana il Papa è sceso in piazza San Pietro per ammirare il grande presepe donato dalla regione del Trentino.
Passando in mezzo alla folla è entrato a contatto con i tanti fedeli che l’hanno accolto come spesso avviene, ma proprio mentre si allontanava, una donna l’ha letteralmente strattonato prendendolo per un braccio, quasi a volerlo costringere a soffermarsi dinanzi a lei.

Papa Francesco e la sciatalgia che lo tormenta: ecco perché ha reagito cosi bruscamente alla fedele

Nel video si vede con evidenza che il Papa fa una smorfia di dolore, mentre viene preso alla sprovvista dall’energica signora che quasi lo fa cadere.
Papa Francesco soffre da tempo di una brutta sciatalgia che gli causa sofferenza anche per movimenti semplici. A volte anche il solo camminare gli arreca dolori anche se il Papa maschera però bene la sofferenza in pubblico.

Il comportamento della donna e il dolore subito ha evidentemente contrariato il Santo Padre che ha reagito di stizza, colpendo la mano della donna con degli schiaffi per liberarsi dalla sua energetica presa.

papa francesco schiaffi fedele
Questo gesto non è ovviamente passato inosservato e sui social è diventando immediatamente virale al punto di scatenare polemiche e giudizi anche su Papa Francesco che per qualcuno c’è stata la dimostrazione che è in realtà un uomo come tutti noi, e farlo arrabbiare non è stato poi così difficile come qualcuno poteva pensare.
Preghiamo per il Santo Padre e la Chiesa intera affinché sia un anno di pace e di fede nei cuori.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it