Tutti vedranno questo segno, ma quanti crederanno

croce-in-cielo-1

Gesù parla a Santa Faustina dello sconfinato potere della Misericordia di Dio e noi in questi giorni stiamo vivendo un’evento straordinario infatti ieri il Papa ha inaugurato ufficialmente con l’apertura straordinaria della porta santa, il Giubileo della Misericordia. Quanto attuale e caro a Francesco è questo tema quello della Misericordia di Dio, quanto gli sta a cuore che tutti possano attingere a questa fonte inesauribile di grazie.

Tutto questo è confermato dalle parole stesse che Gesù ha dettato alla mistica Polacca Santa Faustina:
(428) “Preparerai il mondo alla mia ultima venuta”.

(83) “Prima di venire come Giudice giusto, vengo come Re di misericordia. Prima che giunga il giorno della giustizia, sarà dato agli uomini questo segno in cielo:

(83) Allora apparirà in cielo il segno della Croce

(83) e dai fori, dove furono inchiodati i piedi e le mani del Salvatore, usciranno grandi luci che per qualche tempo illumineranno la terra.

(83) Ciò avverrà poco tempo prima dell’ultimo giorno.” I più grandi peccatori pongano la loro speranza nella Mia Misericordia. Essi prima degli altri hanno diritto alla fiducia nell’abisso della Mia Misericordia. Figlia Mia, scrivi sulla Mia Misericordia per le anime sofferenti.

(1447) Anche se un’anima fosse in decomposizione come un cadavere ed umanamente non ci fosse alcuna possibilità di risurrezione e tutto fosse perduto, non sarebbe così per Dio:

(1447) un miracolo della Divina Misericordia risusciterà quest’anima in tutta la sua pienezza.