Le Iene smascherano Maria Luce: guaritrice per conto di Dio

Maria LuceIn un servizio de ‘Le Iene’ viene smascherata Maria Luce la guaritrice che sostiene di poter curare le persone dai tumori attraverso la luce divina.

Da credenti è logico dare fiducia ad una guarigione miracolosa, un evento inspiegabile che va oltre ogni possibile spiegazione razionale. Nel porre la propria fiducia, però, bisogna avere la massima attenzione poiché in giro ci sono tante persone che si approfittano della fede cieca e della disperazione delle persone per truffarle. In questi casi (e purtroppo sono tanti) si rischia non solo di perdere molto denaro, ma anche di mettere a repentaglio la propria vita.

L’ultimo caso del genere è stato posto all’attenzione del grande pubblico da ‘Le Iene‘ in un servizio a cura di Matteo Viviani in cui facciamo la conoscenza di Maria Luce, una donna anziana che sostiene di aver ricevuto da Dio il potere di curare le persone affette da tumore. Non solo, sostiene anche che le cure mediche sono inefficaci e servono solamente a far ammalare le persone, in alcuni casi consiglia addirittura di non farsi operare poiché con il permesso di Dio lei avrebbe il 100% di possibilità di estinguere ogni pericolo.

Maria Luce, la sedicente curatrice non ha nulla a che fare con Dio

Secondo quanto emerso dal servizio de ‘Le Iene’ è possibile che la donna sia convinta di quanto afferma, ma risulta evidente che il potere che sostiene di avere non esiste. Per smascherarla infatti le sono state inviate due complici senza alcun problema di salute: Maria Luce ha detto loro di avvertire il male che hanno dentro e consigliato loro di iniziare le sedute di guarigione. Quando Matteo Viviani le ha chiesto spiegazioni per quello che dice la donna ha continuato a sostenere di aver guarito una donna da oltre 30 tumori, ma successivamente si è rifugiata nel silenzio quando le ha fatto notare che non può illudere le persone e distoglierle dalle cure mediche.

A complicare ulteriormente la situazione c’è la collaborazione di un sacerdote che, convinto che la signora Maria sia benedetta dal Signore, manda le persone malate da lei. Intervistato dalla Iena, il sacerdote professa la sua fede per Maria Luce: “Al medico non ci credo. È più importante quello che dice la signora Maria”. Messo davanti alle contraddizioni della donna, però, il parroco vacilla e promette di usare maggiore cautela per le prossime persone che andranno a chiedergli consiglio.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello