“Fatemi scendere, voglio camminare!”: guarito da Giovanni Paolo II un bimbo di 9 anni

Giovanni Paolo IIA San Giovanni Paolo II si attribuiscono già numerosi miracoli. Uno di questi riguarda un bambino di 9 anni di nome David, che sostava nell’ ospedale di Danzica.
Aveva un tumore ai reni e, secondo i medici, nessuna speranza di sopravvivenza.
I medici non volevano assolutamente operarlo, ritenendo inutile ogni intervento clinico, ma, solo per le insistenti richieste dei genitori, addolorati e ancora speranzosi, decisero di fare un tentativo.

Come avevano, però, preannunciato, l’operazione chirurgica, non solo non salvò il piccolo David, ma ne peggiorò la situazione.
David era ormai in punto di morte e ai genitori non rimaneva che pregare per la sua innocente anima.

Pregarono insieme sulla tomba di Giovanni Paolo II

Poi, ebbero una sorta di presagio: decisero di portare David alla tomba di Papa Giovanni Paolo II, per pregare li, tutti insieme, un’ultima volta.
Arrivarono, dunque, a San Pietro con la barella, che trasportava il loro bambino e, alle 17: 40 del 29 Agosto del 2006 (come è documentato), entrarono nella Basilica di San Pietro, per raggiungere la Grotta dei Papi.

David cominciò a pregare intensamente, prima che mamma e papà lo riponessero sulla barella.
All’uscita dalla Basilica di San Pietro, però, accade qualcosa di straordinario.
David disse: “Fatemi scendere, voglio camminare!”. E, dicendo questo, saltò giù dalla barella, come avrebbe fatto un qualunque bambino in salute.
Poi, cominciò a camminare, quasi a correre per la piazza, e chiese di poter mangiare qualcosa.

I genitori -e David stesso- avevano ottenuto la grazia richiesta a San Giovanni Paolo II e, ora, increduli e grati, guardavano il loro bambino riprendersi e comportarsi come se non avesse mai avuto alcun male, seppur la terribile malattia lo aveva reso così magro e deperito, da rendere inverosimile anche solo vederlo reggersi sulle proprie gambe.

Potrebbe interessarti: San Giovanni Paolo II: ben 251 i miracoli attribuiti a lui

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI