Gli esorcisti: Esorcismi al cinema una grande bufala la realtà e molto diversa

Non fidate tutto quello che vedete nei film sugli esorcismi, non sono fatti reali infatti c’è una “vera incongruenza” padre Francesco Bamonte, presidente degli esorcisti (Aie – Associazione Internazionale degli esorcisti) che pubblica una vera e propria relazione su “Esorcismo e finzione cinematografica a confronto”, afferma che l’esorcista non è “un medico condotto” né “un operatore autonomo e sganciato dalla Chiesa”

I Films come “L’Esorcista” che è considerato un best sellers del genere fa una rappresentazione esagerata e distorta della realtà, utilizzando la tecnica cinematografica del trucco, “la reazione fisica del demonio attraverso le persone da lui possedute è artefatta”

Padre Bamonte  continua

“Nella realtà   le cose non vanno affatto così. Come attesta la nostra esperienza, non si verifica sempre la furia distruttiva del demonio negli esorcismi, o comunque non con la virulenza rappresentata nei film”. In quel film soprattutto il demonio sembra prendere il sopravvento sulla preghiera e sulla potenza degli esorcismi fornendo una visione distorta della realtà cercando di inculcare inquietudine e insicurezza nella potenza della preghiera.

Afferma Bamonte :

Il demonio è sottomesso ai comandi dell’esorcista infatti capita che davanti a manifestazioni di una forza inumana che coloro che aiutavano l’esorcista non riuscivano a contenere, l’esorcista ha ordinato al demonio di desistere ed egli ha dovuto ubbidire”. Non vi fidate da ciò che viene espresso nella cinematografia non è per niente fedele alla realtà.