Gioele e la musica “hard-style” suonata da Viviana, strumento del demonio

Nello sfondo della tragedia di Viviana e Gioele, spunta un particolare genere musicale, l’hard-style. Un ex dj ha spiegato che si tratta di musica satanica. 

hard-style
Viviana Parisi era conosciuta nel mondo della musica hard-style come Dj Viviana Express

Nei giorni scorsi l’intero Paese ha partecipato al terribile fatto di cronaca nera che ha visto coinvolti Viviana Parisi e suo figlio Gioele, e di suo marito Daniele Mondello.

Un fatto passato alle cronache come elemento di secondo piano è che i due suonassero assieme un tipo di musica molto particolare, detta hard-style. Viviana infatti era una dj di questo genere, tanto che nel settore era conosciuta come Express Viviana, e aveva collaborazioni con artisti molto noti ai fan di questo genere musicale.

Il diavolo che si insinua anche dalla musica

Purtroppo, però, come spesso accade, il diavolo, che sta nei dettagli, tende a corrompere gli uomini servendosi della loro scarsa consapevolezza. Parliamo di un male reale che purtroppo pervade ogni giorno migliaia di giovani inconsapevoli, e che purtroppo potrebbe avere messo il suo zampino anche nell’ambito della terribile morte del piccolo Gioele.

A spiegare il perché di queste affermazioni, è un ex dj proprio di questo genere musicale, che si chiama Emanuele Fardella. Sul suo blog, Fardella spiega perché, purtroppo, questo genere di musica ha legami molto stressi con il mondo dell’occulto, del satanismo, e quindi come possa avere influenze demoniache molto problematiche e pericolose con chi lo frequenta, ascoltandolo o suonandolo.

hard-style
Un concerto di musica hard-style – foto web source

Il genere che suonava Viviana Parisi, l’hard-style

Non si tratta cioè di trovare correlazioni tra il tremendo incidente, le cause ancora sconosciute di quanto accaduto, e il genere musicale che la signora Parisi ascoltava e suonava. Ma di approfondire e mettere in luce una realtà purtroppo ben presente nella nostra società.

L’hard-style è un genere che deriva dalla musica techno hard-core, dato che vi sono presenti alcuni elementi in comune, come i bassi, la ritmica pesante e la velocità costante”, spiega l’ex dj. “Il più delle volte, i brevi testi di queste canzoni contengono riferimenti al satanismo o a cose illecite come alcol e droga. Tra i più inquietanti quelli del dj Ophidian come “End the Earth“, oppure “Walk” di Detest and The Satan. Ma potrei citarne tantissimi altri”.

La testimonianza dell’ex dj sul suo blog

La triste descrizione di Fardella, perciò, coglie subito il punto della questione. Si tratta di un tipo di musica strettamente legata al mondo del satanismo, e non solo per i ritmi frenetici e le frequenze niente affatto pacifiche, ma anche per tutto l’immaginario che ne deriva e che circoscrive gli ambienti in cui si ascolta, in particolare rave e discoteche.

hardstyle
Le scenografie di un concerto di musica hard-style – foto web source

“Si tratta di festival e rave, i cui i protagonisti sono la musica assordante, dai ritmi frenetici, e spesso anche l’alcol e la droga”, spiega. “Si perché gli stupefacenti, secondo il parere di chi frequenta questi raduni, “migliorano l’esperienza hard-style“. Ovviamente non tutti fanno uso di droghe pesanti, ma il ritmo sincopato e monotono di questo genere di musica sembra facilitarne il consumo”.

Luoghi in cui i giovani vanno in trance con mix di droghe e musica

Un giovane infatti ha spiegato al quotidiano “Il Resto del Carlino“ che in questi luoghi la commistione tra musica e sostanze stupefacenti crea veri e propri eventi di alterazione mentale, di trance. Nonostante infatti i maggiori eventi ufficiali che riguardano questo genere musicale di solito tendono a vietare l’ingresso a chi fa uso di alcol e droghe, spesso non vengono realmente controllati all’interno della struttura.

Senza considerare che la maggior parte delle feste in cui si ascolta questo tipo di musica viene organizzato in modo illegale, in luoghi anche difficilmente raggiungibili, come in mezzo ai boschi o in capannoni abbandonati.

hard-style
Un concerto di musica hard-style – foto web source

Le terribili verità che emergono anche dai fatti di cronaca

Spesso i fatti di cronaca riportano delle morti di giovani ragazzi che hanno partecipato a questi eventi, a causa dell’assunzione di stupefacenti o delle condizioni al limite dello sforzo sostenibile che si hanno dentro questi luoghi. In cui tutti sono in trance, e nessuno si accorge di quanto accade.

Anche l’atmosfera oscura e tetra di questi eventi mette bene in mostra di che si tratta. Nelle scenografie che fanno da sfondo alle performance dei dj, come ad esempio sicuramente sarà capitato in quelle di Viviana, ad immagini psichedeliche si alternano simbolismi satanici.

I messaggi demoniaci inviati ai giovani durante i Festival

“Il festival Mysteryland 2016 è iniziato con una voce che ha pronunciato delle parole agghiaccianti: “La verità che giace dentro, a volte, è quella del peccato malvagio””, racconta Fardella. “Mentre il trailer del festival Defqon.1 Australia 2016 presenta l’evento come un vero e proprio rituale: “Sangue di drago. Sacrificio. Ti prepariamo per un rituale di risveglio. La nostra linfa vitale che ci unisce tutti. Il sangue di drago lega mille anime“”, aggiunge.

Fra Benigno Palilla: il Diavolo esiste
(Websource/Archivio)

Insomma, niente di troppo nascosto, a quanto pare. Tanto che diversi studiosi o giornalisti hanno parlato in più occasioni di una sorta di “sciamanismo modernizzato“, un rituale collettivo a base di alcol, droga e musica stordente.

Le scene raccapriccianti viste ai festival di musica hard-style

“Una delle scene più raccapriccianti l’ho notata in Sensation Black, altro evento di musica hard-style e hard-core che si tiene ogni anno in svariate parti del mondo. Le performance sono dei terrificanti rituali satanici. L’edizione del 2015 prese il via con delle donne seminude sulla croce”, racconta Fardella.

Insomma, i giovani che partecipano a questi “feste deliranti” scelgono una vera e propria morte spirituale, e talvolta, purtroppo, persino fisica, stremati da giorni di balli scanditi dall’assunzione continua di droghe. Il presidente del movimento “Ruvo Democratica e Cristiana” Salvatore Bernocco ha definito i rave “uno spettacolo deprimente, la trasposizione in chiave moderna di un girone dantesco, con i dannati costretti a ballare senza sosta“.

hard-style
Un importante evento di musica hard-style, nel 2017, in cui donne seminudesostituiscono Gesù Cristo sulla croce

Il sito cristiano: questi eventi “schiavizzano i giovani”

Ancora più in profondità è sceso il sito cristiano ceco krestanem.cz, dove si spiega che questi eventi “schiavizzano i giovani“. “Eserciti di demoni sono presenti a questi eventi, dove grazie all’atmosfera ipnotica, alla manipolazione, alla suggestione, le persone vengono messe in uno stato di trance (che è la porta dei demoni). Queste persone diventano burattini di Satana”.

“Certi modelli di vita (meglio dire “di morte”) vengono da idee filosofiche malate, subdolamente penetrate nella mente dell’uomo, in cui l’accento è posto sulla morte o l’inutilità o l’assenza di Dio”, spiega Fardella.

I festival di musica elettronica? Spettacolari orge sataniche

“Sapevi che i grandi festival di musica elettronica sono spettacolari orge sataniche progettate per esaltare Satana, per manipolare le persone? Satana dice a tutte le persone coinvolte: “Io sono il signore del mondo e voi siete i miei burattini!” Basta guardare le foto, i video, l’atmosfera, pensare e deve essere chiaro a tutti”, scrive il sito ceco.

Tomorrowland, uno dei festival musicali più importanti del mondo, a cui partecipano decine di migliaia di persone da tutto il mondo, “è pieno di atmosfere demoniache, simbolismo satanico e massonico – volti demoniaci, piramidi, pentagrammi, “occhi che tutto vedono”. È un culto pubblico della morte, un culto aperto di Satana e dei suoi demoni. È uno spettacolo satanico lampante”.

I linguaggi satanici e massonici presenti a questi eventi musicali

Come questo, ci sono altri numerosi eventi che propagano simboli e linguaggi massonici e satanici. Defqon.1, Qlimax, Freaqshow, Sensation. In quest’ultimo, spiega il sito cattolico, “le sensazioni sono terrificanti rituali satanici che dimostrano la superiorità e l’orgoglio di Satana per screditare Dio”.

Tanto che in alcuni si vedono “donne seminude sulla croce che sostituiscono Gesù Cristo sulla croce. Questo è un enorme insulto a Dio!”. Mentre nel 2017 si è visto “un enorme “occhio che tutto vede” (un importante simbolo massonico – il simbolo di Satana), progettato per dimostrare la superiorità e la presenza di Satana”.

Eserciti di demoni che partecipano ai rave in cui si suona l’hard-style

Insomma, “uno spettacolo orribile, ma ho dovuto sottolineare questi rituali occulti e satanici , che schiavizzano in particolare i giovani”, scrive il sito.

papa francesco idoli

Tuttavia, in questi contesti vediamo anche la miseria di Satana, che ci riporta alla consapevolezza del fatto che Gesù verrà presto per scacciare tutte queste nefandezze. Per questo bisogna invocarlo con la preghiera anche contro questi rituali che per i giovani sembrano innocui mentre invece tentano continuamente di portare molte anime verso una vita infernale.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]