Festival 2020: la Chiesa non è mai stata contro Medjugorje

“Sennò sarebbe contraria a se stessa. E la lettera di Papa Francesco ai giovani del Mladifest, ne è la conferma” – sottolinea padre Danko a Medjugorje.

Photo web source

Non è sempre stato facile seguire i messaggi della Regina della Pace, perché sono esigenti, radicali.
Del resto Gesù è radicale, la Chiesa è radicale, ma è una radicalità che concorre al nostro maggior bene.

Tanti gli spunti di riflessione che ci ha donato padre Danko Perutina attraverso la sua catechesi al 31° Festival dei Giovani. E ci ha fornito un resoconto del ruolo fondamentale di Medjugorje nella Chiesa e nel mondo che non possiamo trascurare perché davvero di rilievo. 

Medjugorje ha portato la primavera spirituale nella Chiesa

“Oggi sono più di 39 anni, e 39 giorni dalla prima apparizione, quando la Madonna si è rivelata qui ed è apparsa ai sei veggenti. In questo tempo, la Madonna ci ha dato tanti messaggi che si possono riassumere nei messaggi principali: Eucarestia, Adorazione, Confessione, Rosario, lettura della Bibbia e conversione del cuore.  I messaggi del Madonna ci lasciano la libertà per deciderci e ci esortano a viverli.

Grazie a Medjugorje possiamo dire che anche nella Chiesa è avvenuta una primavera spirituale. Oltre 40.000.000 di pellegrini sono passati qui a Medjugorje durante il Festival dei Giovani, tranne a questo. Qui erano presenti circa 50.000 giovani, provenienti da oltre 70 Paesi e oltre settecento sacerdoti a disposizione. Ma Dio ha i suoi progetti. Adesso non ci guardano da qui in 50.000 ma oltre 4.000.000 collegati via internet.

Festival dei Giovani a Medjugorje 2020, si terrà o no?

Non contano i numeri ma i cuori

Non importano se milioni o migliaia. Qui noi presenti ora possiamo, essere il seme, il granello di senape che seminato poi crescerà. E diverrà un grande albero. Voi siete venuti dalla Spagna, Germania, Austria, Polonia e naturalmente dalla Bosnia Erzegovina e Croazia. Non aver paura di essere il seme. Dai dodici apostoli, dodici pescatori che sapevano solo pescare conoscevano il mare, le barche, è cresciuta la Chiesa di 1.300.000.000. Il Regno dei Cieli si allargherà fino ai confini della Terra.

La Madonna ha detto:’Questo è il tempo di Grazia’. Lei ha donato a noi questo tempo e ci insegna come amare e come pregare. La Chiesa non è mai stata contraria a Medjugorje, se lo fosse stata sarebbe contraria a se stessa. Qui si vive la vita sacramentale e al centro della spiritualità di Medjugorje c’è Gesù Cristo. La Madonna ha detto più volte andate da mio Figlio Gesù. La spiritualità di Medjugorje è Cristo centrica. La lettera del Santo Padre, è il segno che in questi 39 anni abbiamo risposto alla chiamata della Madonna.

Anche se qualche volta era difficile perché i suoi messaggi sono esigenti. La Madonna è radicale, come Gesù è radicale, come la Chiesa è radicale nei suoi Comandamenti”.

Simona Amabene 

@Riproduzione riservata 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]