FEDEZ L’ULTIMA BLASFEMIA

Le major dell’industria musicale hanno fatto di Fedez, rapper d’aspetto ma non di contenuti, un idolo delle ragazzine per via del suo look curato e dei suoi testi dai toni dolci che parlano d’amore in maniera più giovanile.

Si è detto che esteriormente Fedez mantenga il look da vero rapper, sia per i tatuaggi che per i piercing, ma soprattutto per il vestiario che indossa. L’immagine da duro, da uno che lotta contro il sistema e la tradizione si esplica anche e soprattutto nei capi d’abbigliamento.

L’ultima trovata della Sisley, etichetta che lo sponsorizza, è quella di una linea di magliette e felpe che portano l’immagine della Madonna ed una scritta blasfema in inglese “No God” che letteralmente significa “Senza Dio”.

Quello che Fedez fa della sua vita privata rimane di sua esclusiva cura, ma lanciare un capo di vestiario controverso considerando il fatto che la sua notorietà gli permette di pubblicizzarlo sulle reti nazionali in ogni occasione è tutt’altra questione: perché permettere ad un soggetto di tale sorta di pubblicizzare e veicolare ai più giovani un messaggio blasfemo?

Qui non si tratta di essere bigotti o prevenuti, non si chiede a nessuno di cambiare o di non pensarla come gli pare, si chiede semplicemente rispetto per quella che è una fede, una religione altrui, possibile che solo i cattolici debbano rimanere in silenzio per non offendere le altrui abitudini e credenze?

 

La cultura Hip Hop diffusasi nell’ultimo periodo porta messaggi di violenza e discriminazione (cosa deprecabile di suo), ciò non significa che può permettersi di bestemmiare contro Dio. Da buoni cristiani non si può che pregare per questo ragazzo che ha perso la retta via, d’altronde Gesù ha promesso la vita eterna solo a chi è con lui, Fedez si ravvederà?