Esaltano il demonio con urla e danze, un vero rito satanico in pieno pubblico!

fantoccio del demonio sfila a Riosucio, Maria lo sovrasta
La macabra manifestazione a Riosucio

Quando il Carnevale si trasforma in una vera e propria esaltazione del demonio, trasformandosi in un vero e proprio ballo-rituale demoniaco: questo è quello che vedrete in questo video.
La macabra manifestazione ha preso vita a Riosucio: un comune della Colombia facente parte del dipartimento di Caldas. Il centro abitato venne fondato da Ruy Vanegas, Camilo Pinzón Copete e Ceguera Miguel Morón nel 1819, mentre l’istituzione del comune è del 1846.

Da quando venne posto in essere il mondo da Dio, satana fa uso delle persone per manifestarsi ed operare nelle piene libertà che ogni uomo riceve come dono. Le utilizza come tali, col loro temperamento, la loro salute, le loro ricchezze e le loro mancanze. Sfrutta ogni debolezza per farle cadere in tentazione e poi possederle nei comportamenti, nelle schiavitù del peccato e a volte anche fisicamente. Che possa piacere oppure no, questa manifestazione a Riosucio ha destato vero scalpore tra il pubblico.
Il video, poi, è stato pubblicato su Youtube e tra i commenti c’è chi si divide. Alcuni la chiamano ‘arte’. Altri, invece, prendono coscienza del fatto che quella sia una esaltazione del maligno.

maria schiaccia la testa al demonio
maria schiaccia la testa al demonio

Inoltre, il video non ha potuto fare a meno di inquadrare un’immagine molto familiare agli occhi dei credenti. E’ Lei, la Madonna. La corona con le 12 stelle ne danno piena conferma, come in genere la si vede in Sudamerica.

Cosa vorrà significare la presenza di un’immagine celestiale durante una manifestazione così macabra? Semplice: la Madonna è sempre presente. La Madonna ci è sempre vicina. Ovunque noi siamo. In qualsiasi situazione ci troviamo.

Esaltazione satana in colombia
manifestanti invasati

È evidente che il Regno di Dio non può temere certe manifestazioni ma noi uomini dovremmo cominciare ad aprire gli occhi in relazione ai tempi che stiamo vivendo.
Quel che più preoccupa sono le anime spesso ignare delle persone che seguono il demonio anziché Dio.

Il nostro pensiero è che le manifestazioni artistiche non possono sfociare nel satanismo, come in questo evidente caso e probabilmente non dovrebbero essere permesse pubblicamente.
Ogni manifestazione artistica dovrebbe essere un momento d’aggregazione e di condivisione fraterna. Un momento utile a sviluppare la fratellanza tra le persone. E il demonio, non unisce: ma anzi divide e uccide.
Ecco il Video: