Elton John e il suo compagno Ospiti a Sanremo con i nostri soldi. Spegniamo la televisione….

Matrimonio a sopresa

La senatrice Cirinnà ha appena finito di sgolarsi in parlamento per dire (bontà sua) che l’ utero in affitto è un crimine vietato dalla legge. ma che lei favorirà con le adozione alle copie gay, infatti bvasta andare nei paesi più poveri con l’aiuto ben pagato di agenzie specializzate e il gioco è fatto ciò che è illegale diventa legale.
Nel frattempo si fa venire sulla tv di Stato (il cui canone verrà pagato nella bolletta elettrica) ospite a Sanremo proprio colui che è proprio il simbolo internazionale di questa subdola pratica.

 

Qualcuno ci verrà a dire  che Elton John non ha commesso un reato  perché il paese dove  ha affittato l’utero  non viene considerato reato. Ma allora non dovremmo nemmeno chiamare criminali le SS naziste, perchè i loro crimini li avevano fatti in un paese che li consentiva.
O pensate a cosa succederebbe se si facesse venire a cantare in pubblico un tizio che esalta (e pratica) la sevizie ai cani, anche solo in un paese dove questo è consentito. Ci sarebbero l’ insurrezione generale. Così come c’ è stata per quel corso di formazione per magistrati dove dovevano partecipare gli ex terroristi di prima linea, e che è stato sospeso.

Ma nessuna indignazione invece per uno implicato non nel narcotraffico, ma in qualcosa di peggio cioè il traffico di bambini, lo schiavismo procreativo, la sottrazione premeditata di minori da chi li aveva partoriti!
Un’ ultima considerazione.
Non è la prima volta che la RAI ci regala queste “sorpresine”. Mi ricordo ad esempio un programma su una rete radio rai di alcuni mesi fa (che ho sentito mentre viaggiavo in auto) dove erano stati invitati come ospiti quelli di “Exit”, cioè quella associazione che porta la gente in svizzera per il “suicidio assistito”. Propaganda per l’ illegalità e i reati!