“Maria mi ha raccontato i suoi dolori”: le rivelazioni a Santa Brigida

Maria Santissima fu colei che più di ogni altra creatura al mondo fu vicina a Gesù nelle virtù, ma anche nei suoi dolori immensi. Cosa ci è stato rivelato a riguardo?

I dolori di Maria: le rivelazioni – Photo web source

In questi stralci di rivelazioni potremo comprendere qualcosa in più sui dolori acutissimi di questa Madre amorevole che sotto la Croce ha offerto tutto per la nostra salvezza.

Si cerca da tempo di ricostruire il più fedelmente possibile le dinamiche della Passione di Gesù, cercando di sfittirne il mistero. A cui se ne potrebbe aggiungere un altro: quali furono i dolori di Maria e in che modo visse il supplizio di Gesù accanto a Lui?

Gesù rivelò molto delle proprie sofferenze e dolori, vissuti nella Passione, alla Santa marchigiana Camilla Battista da Varano (9 aprile 1458 – Camerino, 31 maggio 1524), che li narrò per iscritto.

Ecco qui un estratto dalla “Autobiografia e i Dolori mentali di Gesù”, dove Gesù rivela invece alla Santa i dolori che Maria patì durante la Sua dolorosa Passione, e il motivo per il quale Dio le esaltò sopra tutte le creature.

Il dolore di Maria durante la passione di Gesù.

“Ascolta, ascolta, figliola mia; non dire subito così, perché devo ancora dirti cose amarissime e specialmente circa quell’acuto coltello che passò e trafisse la mia anima, cioè il dolore della mia pura e innocente Madre, che per la mia passione e morte doveva essere tanto afflitta e accorata che mai fu né sarà una persona più addolorata di lei.

Perciò in paradiso l’abbiamo giustamente glorificata ed innalzata e premiata sopra tutte le schiere angeliche ed umane.

Noi facciamo sempre così: quanto più la creatura in questo mondo è per amor mio afflitta, abbassata ed annientata in se stessa, tanto più nel regno dei beati per giustizia divina è innalzata, glorificata e premiata.

E dato che in questo mondo non ci fu una madre o alcuna persona più angustiata della mia dolcissima e accorata madre, così lassù non c’è, né vi sarà mai persona simile a lei.
E come in terra lei fu simile a me per pene e afflizioni, così in cielo è simile a me per potenza e gloria, però senza la mia divinità di cui siamo partecipi solo noi tre divine persone, Padre, Figlio e Spirito Santo”.

Le lacrime di Maria – Photo web source

Cosa rivelò Maria a Santa Brigida

Maria rivelò inoltre alcuni aspetti del suo dolore incommensurabile vissuto nella Passione di Suo Figlio a Santa Brigida di Svezia (Finsta, 1303 – Roma, 23 luglio 1373), compatrona d’Europa. Ecco come ce ne è stata tramandata l’essenza:

«…Avevo l’impressione che metà del mio cuore uscisse da me, e quando egli soffriva, provavo il suo dolore, come se il mio cuore sopportasse i suoi tormenti. Infatti, così come, se si punge la parte esterna di una persona, ne risente anche il suo interno, così quando mio Figlio veniva percosso e flagellato, lo stesso provava anche il mio cuore.

Adamo ed Eva vendettero il mondo per una mela: Maria e Gesù lo riscattarono con il loro cuore

Io sono stata anche colei che gli è rimasta più vicino durante la Passione. Non mi sono mai separata da lui e sono restata accanto alla croce; così come ciò che è più vicino al cuore è afflitto più duramente, così il suo dolore era più amaro per me che per chiunque altro.

Quando egli mi ha guardato dall’alto della croce ed io gli ho restituito lo sguardo, dai miei occhi sgorgavano fiumi di lacrime; e quando ha visto che ero spezzata dal dolore delle sue piaghe, gli è parso che la sua sofferenza si calmasse. Perciò oso dire che il suo dolore era il mio dolore, poiché il suo cuore era il mio cuore; così come Adamo ed Eva hanno venduto il mondo per una mela, così il mio caro Figlio ed io lo abbiamo riscattato con il nostro cuore»

I dolori di Maria – Photo web source

I sette Dolori di Maria

La Madre di Dio inoltre rivelò a Santa Brigida che i suoi dolori più intensi che ebbe in vita furono sette:

  • 1° dolore: La rivelazione di Simeone. Ave Maria
  • 2° dolore: La fuga in Egitto. Ave Maria
  • 3° dolore: Lo smarrimento di Gesù dodicenne nel Tempio di Gerusalemme. Ave Maria
  • 4° dolore: L’incontro con Gesù sulla via del Calvario. Ave Maria
  • 5° dolore: La crocifissione, la morte, la ferita al costato e la deposizione sul Calvario. Ave
  • 6° dolore: La deposizione di Gesù tra le braccia di Maria sotto la croce. Ave Maria
  • 7° dolore: La sepoltura di Gesù e le lacrime e la solitudine di Maria. Ave Maria

Le promesse di Maria a chi onora i suoi Dolori

Inoltre le confidò che chiunque reciti con impegno sette “Ave Maria” al giorno meditando sui suoi dolori e lacrime, e ne diffonderà la devozione, sarà da Lei benedetto con questi doni:

  1. La pace in famiglia.
  2. L’illuminazione circa i misteri divini.
  3. L’accoglimento e la soddisfazione di tutte le richieste purché siano secondo la volontà di Dio e per la salvezza della sua anima.
  4. La gioia eterna in Gesù e in Maria.

Consolare una mamma per i suoi dolori passati è un gesto di amore che non possiamo far mancare a Maria: anche non ci ricordassimo di questa devozione durante la giornata, regaliamole qualche Ave Maria.

i sette dolori di Maria
I sette dolori di Maria – Photo web source

Ogni Ave Maria è per Lei una rosa che spunta in Cielo, e un giorno potremo sentire in Paradiso il profumo di questi fiori che le abbiamo regalato, che avranno alleviato il suo dolore per i peccati nostri e altrui. Lei che è Madre amorevole e partecipe delle sofferenze di tutti i suoi figli.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]