Chiara Amirante: Bocelli, Fazio, Nek, Marzotto; Cristo sconvolge ogni vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:14

Il nuovo libro di Chiara Amirante, fondatrice di Nuovi Orizzonti, si intitola “Dio è gioia”, e racconta la gioia della vita in Cristo attraverso quattro personaggi del mondo dello spettacolo.

Questi “vip” sono Andrea Bocelli, Nek, Matteo Marzotto e Fabio Fazio. Quattro incontri totalmente diversi tra loro attraverso i quali la fondatrice del cammino di fede, gioia, speranza e ripartenza che è Nuovi Orizzonti, indaga la presenza del Signore e i diversi modi in cui si manifesta nelle nostre vite.

Il libro di Chiara Amirante e la comunità di Nuovi Orizzonti

La comunità fondata dalla Amirante infatti da decenni percorre le strade delle città per salvare giovani dall’inferno della dipendenza, della malattia e della violenza, mettendo in pratica concretamente il Vangelo attraverso il proprio carisma particolare.

Nel suo nuovo libro edito da Piemme i quattro personaggi, accomunati dalla vicinanza e dall’amicizia al cammino fondato dalla Amirante, si raccontano e raccontano il loro incontro Dio grazie a Chiara, a don Davide Banzato e a quelli che vengono chiamati i “Cavalieri della Luce”.

amirante
Il cantante Andrea Bocelli

I quattro “vip” testimonial della vita cristiana

Bocelli evangelizza pub e locali insieme ai figli, e quando torna a casa racconta di sentirsi come se avesse vinto un campionato sportivo. Fazio fatica a credere nei miracoli, ma riconosce con evidenza i prodigi che si manifestano nella vita di tanti giovani rinati dopo pesanti cadute.

Nek, cantante che si definisce tiepido ma la cui fede i realtà accende, oltre che gli stadi nei suoi concerti, il suo fuoco interiore che gli permette di donarsi totalmente agli altri. Infine il manager Marzotto, che ha raggiunto un grande successo nella vita ma nonostante ciò si è reso conto del vuoto che questo comunque lascia dentro, senza la presenza del Signore. Così, dopo difficoltà anche giudiziarie, la fede lo ha portato alla rinascita.

La visita inattesa di Papa Francesco

Il libro prende tuttavia spunto dal ricordo di una visita improvvisa, imprevista e incredibile di Papa Francesco presso la “Cittadella Cielo” di Frosinone, dove opera la comunità di Nuovi Orizzonti, il 24 settembre 2019. Lì Francesco, incontrando Chiara e parlando a lungo con lei, dopo avere incontrato i membri e i volontari del cammino, ha scritto una importante pagina di storia per questo movimento.

Il presentatore Rai Fabio Fazio

Il presentatore Rai Fazio ricorda le vivide emozioni di quel giorno, con le parole del Papa depositate nel profondo. “Il mio è uno stupore autentico davanti a una persona pienamente integrata che vive credendo profondamente in quello che fa e che è capace di trascinarci verso il trascendente grazie al suo essere profondamente immanente”, scrive.

Le parole di chi vive nello spettacolo

Riconoscendo un fatto non scontato per un giornalista famoso e affermato: che nel progresso storico che si vive oggi manca l’elemento della trascendenza. Il collegamento cioè con il divino, con la “dimensione spirituale che in ogni epoca ha garantito orizzonti di senso e di riferimento per avere una giusta misura di sé rispetto a se stessi, agli altri e al creato”. E questo ci porta, tutti, a vivere “tempi cupi”.

Il cantante noto in tutto il mondo, Andrea Bocelli, racconta invece che “aver potuto conoscere di persona Francesco mi ha restituito anche un potentissimo e speciale senso di umanità e carisma che vanno oltre l’intellegibile”. Il ricordo della sua esibizione di fronte al Papa a Frosinone è vivo nel cantante, e lo commuove. Un pensiero che lo riporta ai suoi genitori e alla mamma che non volle interrompere la gravidanza, contro il parere dei medici. Che permise il “dono straordinario” della vita.

Filippo Neviani, in arte Nek

La presenza di Dio che colma ogni cuore

La stessa gioia che ha toccato il cuore di Nek, Filippo Neviani, dal 2006 in cammino con Chiara Amirante assieme alla moglie Patrizia. Che gli ha permesso, tra dischi e concerti, di partecipare a opere missionarie e ritiri spirituali in tutto il Paese e non solo. Un incontro che racconta come una rivelazione. La riscoperta cioè della fede come strumento che permette di non abbandonarsi al dolore o alla solitudine, e che aiuta all’esercizio dell’amore con fatti concreti.

Per ultima ma non ultima la testimonianza di Marzotto, nato in una famiglia nobile e guida di importanti aziende italiane della moda. Uomo “intriso di mondo” a cui hanno sempre detto di essere “bravo e bello”, insomma un “vincente” che però a un certo punto si è trovato di fronte alle difficoltà della vita e all’abisso dell’esistenza umana vissuta senza Dio.

Bocelli, Fazio, Nek, Marzotto. Senza il Signore c’è un vuoto da colmare

Una “mancanza spirituale” che i beni materiali non potevano colmare, “un buco che è diventato un burrone e una voragine”. Poi il viaggio a Medjugorje nel 2011, e i contatti con Nuovi Orizzonti.

amirante

Matteo MarzottoPreceduti da quattro anni di duri processi e gogne “per errori di altri”, e il primo incontro con Chiara Amirante. “La prima “Dio-incidenza” della mia vita”, spiega. “Ho incontrato questa casa, la luce di Dio attraverso un suo formidabile strumento”, che ha mostrato che “la vita è fatta di gioia, perché la vita è un grande dono”.

Giovanni Bernardi

fonte: lastampa.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]