Ecco perchè a Medjugorje è Tutto Vero e la Madonna appare oggi come le prime volte! VIDEO

Se io non fossi Papa, sarei già a Medjugorije… Custodite bene Medjugorije: è importante!” Disse il Santo Papa Giovanni Paolo II alla veggente Mirjana e poi aggiunse, a proposito di ciò che accade lì: “È un evento cruciale per la Chiesa e per l’umanità.”.

Giornali cartacei e online che scrivono quello che gira nella testa dell’autore, notizie non verificate, notizie e commenti inventati o manipolati per convenienza. Insomma: briglia sciolta per tutti! Un’offesa per il lettore, una vera e propria mancanza di rispetto. Sì, perché chi agisce così, significa che considera il suo interlocutore/utente un ignorante o un cretino, capace di ingurgitare qualunque cosa. E poi ci sono quelli che cercano sempre l’argomento contro. Contro qualsiasi cosa, purché sia contro. Questione di soldoni, naturalmente…

Un tema favorito: Medjugorje
E oggi, uno dei temi ricorrenti maggiormente favoriti da molti è Medjugorje, soprattutto trattato in versione contro, ridicolizzando tutto. È buffo, in fondo, perché trattare Medjugorje in versione contro, appiattisce la stessa forza contraria, che si ritrova con argomenti deboli, tutti uguali e, per quanto aggressivi, già smentiti da anni da illustri studiosi e professori. Ma è ora di dire basta a questi stupidi attacchi distruttivi, soprattutto con le loro sempre uguali e puerili argomentazioni.

Medjugorje è una truffa, una finzione e un inganno?
Ma possibile che chi sostiene questo non si sia documentato? Le informazioni sono a portata di bambino! Svariati studi medici e scientifici, condotti negli anni con apparecchiature sofisticate e all’avanguardia, hanno potuto affermare – anche una commissione italiana diretta dal Prof. Luigi Frigerio di Bergamo – “Noi medici non siamo capaci di dare una spiegazione a questo fenomeno. Non c’è frode, non c’è inganno, non c’è simulazione.”. Non solo, ma nella relazione si trova anche detto che: “non si sono mai verificati, parole o comportamenti dei veggenti che potessero definire un profilo psicopatologico del tipo di stati allucinatori, deliranti o isterici. Perché la scienza vale solo quando si vuole distruggere, altrimenti viene ignorata come incompetente?

I veggenti si sarebbero inventati tutto
Partiamo da dati di fatti concreti e constatati. Primo: i bambini ai quali è apparsa la Madonna a Medjugorje non erano a conoscenza delle altre apparizioni mariane nel mondo, né sapevano che la Madonna potesse apparire, a causa anche del regime comunista che controllava tutta l’informazione e badava bene a impedire la diffusione di qualsiasi notizia cattolica. Quindi è chiaro ed evidente che non potevano inventare qualcosa che non conoscevano. Secondo: men che meno potevano quei bambini essere perfettamente coordinati nei comportamenti durante le apparizioni o durante i singoli interrogatori subiti e resistere per tutti questi anni. Tanto per citare un fatto non secondario, Jakov, a 8 anni, interrogato da uno psichiatra incaricato di scoprire l’inganno, disse una frase impensabile per un bimbo di quell’età: “Io sono pronto a morire per la Madonna”. È storia ormai, che il medico che ascoltò Jakov si convertì.

Guarigioni del corpo e dello spirito
Beati quelli che non hanno visto e hanno creduto. (Gv 20,29) Sin dagli inizi, giungendo fino ai giorni nostri le guarigioni a sorpresa, totali e inspiegabili, da mali dichiarati incurabili, giudicate prive di spiegazioni naturali, si sono susseguite. Una commissione internazionale, incaricata di verificare tali guarigioni, ha dichiarato nel suo rapporto che: “Non esiste spiegazione meramente naturale a questi fenomeni. Non si tratta di fenomeni diabolici.”.
Due milioni e mezzo di pellegrini ogni anno passano per Medjugorje e di questi almeno un migliaio di guarigioni del corpo, per non parlare di quelle dello spirito. Bruno guarito da un tumore all’apparizione l’8 dicembre 2016, dopo che a sua moglie il medico aveva detto che lei avrebbe passato un brutto Natale. Silvia guarita da una malattia che l’aveva praticamente portata alla paralisi e per la quale nessuno aveva dato più speranze. Andrea malato di SLA che si è alzato guarito dalla sua sedia a rotelle. Michael guarito da un tumore al cervello che ormai non gli permetteva più di deambulare. Gloria guarita da gravi problemi di emorragie e dolori uterini. Raffaella guarita dalla cecità totale. David è tornato a camminare dopo anni e anni sulla sedia a rotelle, Joshua un bambino oramai
dato per morto guarito da 22 tumori e La lista sarebbe lunghissima.

Innumerevoli anche le conversioni, per non parlare delle più di 650 vocazioni sacerdotali, nate e confermate proprio a Medjugorje. E ancor più lunga è la lista di guarigioni dalle dipendenze, dalla disperazione, dall’angoscia che ti soffoca e non ti lascia vivere. Ma saranno tutti matti? Tutti autosuggestionati? Per non parlare poi delle liberazioni dalle possessioni. Solo all’ultima apparizione del 2 agosto ci sono state 4 liberazioni dal demonio e, guarda caso, proprio quelle attorno alle quali si sono raggruppati alcuni dei tanti sacerdoti, lì presenti per la festa dei giovani, a pregare per quelle persone sofferenti. Come si può dire che Medjugorje è un bluff? Non è questo un segno forte e vivo della presenza reale della Madonna? Come si può negare l’evidenza?

L’inviato di Papa Francesco, Mons. Henryk Hoser: “Medjugorije è una luce nel mondo di oggi… È una terra fertile e sono tanti i frutti spirituali… Qui la gente arriva alla sorgente, sazia la sua sete del sacro: la sua sete di Dio, di preghiera, che viene riscoperta come contatto diretto con Dio. Direi che la gente qui sente la presenza del divino anche per mezzo della Santa Vergine Maria.”.

La confessione e la pace
E parliamo di pace. Nei tempi più difficili dell’umanità, l’amore Vergine è sempre intervenuta perché i suoi figli siano più ferventi e insieme di stringano intorno al suo Figlio Gesù e siano allontanate le tribolazioni e trovino la pace. E la Gospa insegna che senza un cuore puro la preghiera non è esaudita. A Medjugorje, anche chi non crede finisce per confessarsi. Quante confessioni di persone che da decenni non si umiliavano per essere liberati dal peso dei loro peccati! Ti confessi e trovi la pace. Prima la senti, la vivi, la percepisci e proprio questo viverla, senza capire bene perché o come, ti spinge alla confessione, ti spinge a cercare di appropriartene e ti accorgi che devi sgombrare il cuore dal male per far posto alla pace, alla pace divina. A quella pace nessuno, che l’abbia provata, può né vuole rinunciare! Già da molti, Medjugorje è stata definita il confessionale del mondo.

Cosa trova il pellegrino a Medjugorje?
A Medjugorje capisci che guarire non è un miracolo, ma una grazia. Che quella grazia viene dal Cielo ed è donata gratuitamente per amore. A Medjugorje arrivi carico di cose, di dolori, di rabbie, di tristezze, di rancori, e te ne vai via spogliato di tutto, leggero e con il cuore pieno di pace, di gioia, di amore e di voglia di ricominciare, di non mollare. A Medjugorje impari che Gesù non ti toglie le sofferenze della vita e dei tuoi peccati, ma ti è fedele, non ti abbandona mai ed è sempre pronto ad accoglierti, a riempirti di un amore straripante, a ricevere il tuo piccolo modesto amore. A Medjugorje, da bravo cattolico figlio di Dio, diventi adoratore, dipendente da quell’Ostia Santa, Dio vivo e amantissimo. A Medjugorje senti Maria che ogni giorno ti indica suo figlio, a Lui ti porta con amore materno, quello stesso amore che tutti hanno sognato ricevere dalla propria madre, ma che è possibile ricevere soltanto dalla Mamma celeste. E tutto questo, vi prego, non scambiatelo per romanticismo, ma per pura e autentica esperienza di Dio, del Suo amore, della Sua infinita misericordia: qui a Medjugorje è possibile. Medjugorje, per chi ci è stato, è una chiamata e una grazia. Medjugorje è un pezzo di Paradiso sulla terra.

Non si può negare – ha detto Papà Francesco a proposito di Medjugorje – il fatto spirituale, il fatto pastorale, gente che va lì e si converte, gente che incontra Dio, che cambia vita.”
Amen.

Sandra Fei

Leggi anche:
https://www.lalucedimaria.it/la-guarigione-22-tumori-joshua-medjugorje-video/

https://www.lalucedimaria.it/maria-pia-dopo-essere-tornata-da-medjugorje-cammino-di-nuovo/

https://www.lalucedimaria.it/medjugorje-raffaella-fissa-miracolo-del-sole-rimane-accecate-quello-accade-incredibile/

https://www.lalucedimaria.it/miracolo-silvia-torna-a-camminare-a-medjugorje-video/