Cuore Immacolato di Maria: conoscerlo per imitarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14

Il 20 giugno 2020 la Chiesa celebra subito dopo il Sacro Cuore di Gesù, il Cuore Immacolato di Maria, Madre di Dio e Madre nostra.

Festa del Cuore Immacolato di Maria - Sabato 20 giugno 2020

Per consacrarci al Cuore Immacolato di Maria occorre conoscere il suo Cuore così profondamente unito al Cuore di Gesù, tanto che la liturgia della Chiesa li celebra in due giorni consecutivi l’uno all’altro.
Dopo l’introduzione della festa del Sacro Cuore di Gesù nel 1765, fu introdotta nel 1944 da papa Pio XII la festa al Cuore di Maria a ricordo della consacrazione del mondo al Cuore Immacolato di Maria da lui fatta nel 1942.

Il Cuore Immacolato di Maria e le prove della sua vita terrena

Il Cuore di Maria e’ un cuore proteso all’ascolto e all’approfondimento della Parola di Dio. Lei medita nel suo Cuore gli eventi in cui è coinvolta. Vivere con Gesù non deve essere stato semplice. Maria ha compreso sempre di più, giorno dopo giorno, che quel Figlio non era suo ma aveva una missione da compiere che solo Lui poteva portare a termine. La Madre di Gesù è stata chiamata ad accogliere e custodire nel suo Cuore, ogni situazione anche quelle più difficili da capire.

Pensiamo ad alcuni momenti fondamentali narrati nel Vangelo. Maria quando riceve l’annuncio dell’Arcangelo Gabriele. Era una giovane donna di soli 16 anni messa di fronte ad un progetto, incomprensibile con la sola ragione umana. Eppure Maria si è fidata delle parole dell’Angelo e non ha avuto paura di affrontare la vergogna, lo scandalo, il giudizio della gente del suo tempo che condannava le donne che commettevano adulterio ad essere ripudiate e poi lapidate.

annunciazione-arcaneglo-gabriele-maria-festa-cuore
Foto web source

Quanti avranno creduto che Lei aveva concepito quel Figlio per opera dello Spirito Santo? Quanti avranno additato Maria come una poco di buono? Quante umiliazioni avrà dovuto subire Maria per adempiere il progetto di Dio? Un progetto che Lei non poteva comprendere all’inizio ma che le si è svelato poco alla volta, camminando con Fede. E pensiamo al momento in cui Maria si era recata al tempio con Giuseppe per presentare Gesù nel rispetto  della legge mosaica dell’epoca. E lì che incontra Simeone che le profetizza che una spada le avrebbe trapassato l’anima. Quanti turbamenti e pensieri avrà conservato Maria nel suo intimo?

Un modello da vivere

Perciò il Cuore di Maria diviene esempio per noi: non tutto ciò che accade nelle nostre vite e’ comprensibile almeno non subito. Ma quello che Gesù ci chiede e’ imitare l’esempio di sua Madre. Lei col suo modo di agire ci insegna a riflettere sugli avvenimenti della nostra vita, a scoprire in essi Dio che si rivela inserendosi nella nostra storia personale. Ci insegna a nutrirci in profondità del Verbo di Dio, a trovarlo nella meditazione, nella preghiera e nel silenzio.

Ci insegna inoltre a cogliere gli inviti che Dio ci rivolge, a custodire ogni evento e situazione, perché egli possa guidarci alla pienezza della vera gioia. Non quella illusoria, che il mondo ci propina inducendoci ad una continua ricerca.

Cuore Immacolato di Maria
Foto web source

Una continua tensione verso qualcosa che ci appaghi ma senza mai riuscire a soddisfare appieno i bisogni del nostro cuore che rimane deluso e insoddisfatto. Mentre se cerchiamo il Signore prima di tutto, Lui allora esaudirà i desideri più profondi del nostro cuore che così troverà la pace. 

Simona Amabene 

©Riproduzione vietata

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]