Regioni: nuove fasce di colori. Chi passa in rossa e chi in arancione

Nuovo cambiamento in vista. Nel pomeriggio il Consiglio dei Ministri ha definito quelli che saranno i limiti di attività e di spostamenti dei prossimi giorni. 

covid regioni fasce
photo web source

Passeranno in zona arancione Toscana, Provincia di Trento, Abruzzo e Liguria, mentre l’Umbria e la provincia di Bolzano sono finite in rosso. La Sicilia entrerà invece in fascia gialla, mentre Sardegna e Val d’Aosta hanno dati da zona “bianca”, ma la paura degli esperti è che gli indici richiamino a un peggioramento dell’epidemia che potrebbe verificarsi nei prossimi giorni.

Continua a salite l’Rt nazionale. La paura delle varianti

Continua infatti a salire l’Rt medio nazionale, restando tuttavia ancora sotto la soglia considerata critica, vale a dire 1. Questa settimana il dato arriva infatti a 0,95 contro lo 0,84 della scorsa settimana, come anche di quella precedente.

A preoccupare più di tutto sono infatti le varianti, riscontrate in diverse zone d’Italia. A partire da questa preoccupazione, riscontrata nell’analisi dei dati epidemiologici del monitoraggio settimanale, sono così stati stabiliti i cambiamenti di colore delle Regioni italiane, attesi a partire da domenica 14 febbraio.

L’ultimo Consiglio dei ministri del governo uscente

Si tratterà dell’ultimo Consiglio dei ministri del governo uscente, il Conte bis, che come ultimo atto ha prorogato fino al 25 febbraio lo stop a tutti gli spostamenti tra Regioni. Se quindi ad oggi si contano 15 Regioni gialle, a partire da domenica con molta probabilità non sarà più così.

D’altronde, in Regioni come la Toscana che sono da cinque settimana in fascia gialla, e che ora passa in arancione, ci sono città come Chiusi già in zona rossa o Sansepolcro che sembra destinata a fare la stessa fine. Come anche per l’Abruzzo, dove Pescara e Chieti torneranno in zona rossa.

LEGGI ANCHE: Bassetti preoccupato per la pericolosità delle varianti Covid

covid regioni fasce
photo web source

La provincia di Perugia torna in rosso, come forse tutta la regione

La Provincia autonoma di Bolzano ha deciso autonomamente di entrare in lockdown per tre settimane a partire dall’8 febbraio. Da domenica fino ad almeno il 28 febbraio., quindi, i negozi che potranno rimanere aperti saranno solo quelli di generi alimentari e che vendono beni di uso quotidiano.

La provincia di Perugia e sei comuni del ternano sono in fascia rossa in base a un’ordinanza regionale della governatrice Donatella Tesei. Tuttavia ora è l’intero territorio ad avere un indice Rt di molto sopra 1, con un rischio complessivo alto, e che di conseguenza rischia molto probabilmente di sprofondare in zona rossa.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it