Covid, il quadro omaggio alle vittime del virus: “Non dimentichiamo”

Il pittore spagnolo Juan Lucena ha realizzato un meraviglioso quadro in omaggio alle vittime del coronavirus.

Facebook

Nel dipinto vediamo raffigurati dei bambini che osservano da dietro un vetro i nonni che si allontanano verso l’aldilà.

L’omaggio di Juan Lucena ai nonni morti durante la pandemia in un quadro

Il 2020 è un anno che difficilmente potrà essere dimenticato. La diffusione globale del Covid-19 ha infatti causato 1.145.739 vittime secondo l’ultimo aggiornamento diffuso ieri pomeriggio. Tra queste, la maggior parte erano persone anziane e con problematiche di salute pregresse. Non sono mancate, tra le vittime del temibile virus anche persone in perfetta salute, giovani, giovanissimi e bambini.

Leggi anche ->Covid in Campania: alcuni sindaci scrivono a Conte contro il lockdown

Oggi stiamo vivendo la tanto temuta seconda ondata di contagi. Un fenomeno che per il momento non ha portato lo stesso numero di morti della prima ondata, ma che non è da sottovalutare. Mentre osserviamo con timore gli sviluppi della pandemia, non possiamo e non dobbiamo dimenticare chi ne è già stato vittima. Con questo scopo il pittore spagnolo Juan Lucena ha dipinto un quadro dal titolo ‘Cosa faremo senza di loro?’. Un omaggio alle vittime principali di questo dramma odierno: gli anziani deceduti e tutti quei nipotini che non hanno potuto dirgli addio.

Leggi anche ->Lockdown, il no dello scienziato dell’Oms: “bisogna valutare i rischi sociali”

“Il mio piccolo omaggio a tutte le persone che ci hanno lasciato”

Il quadro del pittore spagnolo si concentra proprio su queste due categorie di persone colpite dal virus, ma vuole in ogni caso simboleggiare il dramma di una morte in solitaria, senza la possibilità di avere conforto dalle persone care. Nella tela vediamo dei bambini assiepati dietro ad un vetro protettivo che osservano gli anziani nonni uccisi dal virus mentre si dirigono nell’aldilà.

Un immagine di intenso dolore, ma al contempo di delicata umanità. Sul perché abbia dipinto questo quadro, Lucena ha dichiarato: “Il mio piccolo omaggio a tutte le persone che ci hanno lasciato a causa di questo dannato virus … quindi non dimentichiamo”. L’opera ha immediatamente fatto il giro del mondo attraverso i social, raccogliendo i consensi e l’approvazione di tutto il popolo del web.

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]