Loreto “Festa della Venuta”, Covid: un’alternativa al tradizionale falò

Un programma particolare quello che si sta preparando, al Santuario di Loreto, per i festeggiamenti in onore della Beata Vergine Maria.

loreto
Vergine di Loreto – photo web source

La “festa della Venuta”, in questo particolare anno Giubilare a Loreto, subirà dei piccoli cambiamenti, anche a causa della pandemia.

Loreto: la “festa della Venuta” in periodo di pandemia

Una solennità diversa rispetto a quella degli anni scorsi: la “Festa della Venuta”, che si svolgerà il 10 dicembre al Santuario di Loreto, subirà alcune limitazioni dovute alla pandemia da Coronavirus. Una solennità alla quale non si rinuncerà, specialmente in questo particolare Anno Giubilare. Una festività  celebrata con un triduo, a partire proprio dalla Solennità dell’Immacolata del prossimo 8 dicembre.

8, 9 e 10 dicembre: tre giorni da sempre importanti per la città mariana di Loreto. La festa dell’Immacolata, la Vigilia della Venuta, il giorno della Solennità della Beata Vergine. Anche con il Coronavirus, la città marchigiana non vuole rinunciare a ringraziare la Madonna per averla scelta come sede della sua Santa Casa.

Il lumino acceso alla finestra alla vigilia della Festa

L’Evento, inizierà l’8 dicembre, alle ore 10.00, con la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da Fra. Roberto Genuin, Ofm Capp. Ministro Generale dei Frati Cappuccini. Per le restrizioni volute dal Governo, ed anche per evitare assembramenti, il giorno 9 dicembre non si terrà la consueta accensione del falò, segno d’apertura e d’attesa per il giorno “della Venuta” di Maria nella cittadella mariana.

loreto 1
Festa della venuta 2019 a Loreto – photo web source

Tutti i fedeli, a partire dalle ore 20 del stesso 9 dicembre, accenderanno un lumino e lo porranno vicino alla finestra della propria casa: con questo segno, tutti i devoti e i fedeli della Madonna, si uniranno in una comune preghiera per chiedere la fine della pandemia, ma anche per ringraziare la Beata Vergine Maria per aver scelto Loreto come sua dimora.

La benedizione alla città e al mondo con l’immagine della Madonna di Loreto

Il giorno 9, invece, alle ore 18.00, ci sarà il Canto del Vespro, guidato da Fra. Franco Carollo, Rettore del Santuario. Successivamente, alle ore 20.00 Santo Rosario presieduto da Monsignor Fabio Dal Cin, Arcivescovo Delegato Pontificio di Loreto.

L’immagine della Vergine sarà, poi, portata sul sagrato della Basilica per la benedizione alla città e al mondo intero.

Il 10 dicembre, Solennità della Vergine di Loreto, alle ore 10.00 si svolgerà la Celebrazione Eucaristica presieduta sempre da Monsignor Dal Cin.

loreto 2
Basilica di Loreto

Come seguire le celebrazioni

Un momento di preghiera speciale e particolare, che sarà possibile seguire sul canale YouTube “Santa Casa Loreto” e su www.santuarioloreto.it, alcuni appuntamenti anche su Tv2000. Preghiamo anche noi la Vergine: sia lei la nostra guida, in particolare in questo difficile momento di pandemia.

Fonte: acistampa.com

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]