Covid-Coprifuoco: dove posso andare e cosa posso fare in Zona Arancione

Da oggi il nuovo Dpcm del Governo divide le regioni italiane in tre fasce: gialla, arancione e rossa, in base alla gravità. La zona arancione è quella di mezzo.

Nella fascia arancione vi rientreranno, secondo quanto previsto dall’ultimo Dpcm, solo due regioni: Puglia e Sicilia. Queste perché le due regioni del sud-Italia sono considerate “caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto”.

Cosa si potrà fare e cosa invece no nella Zona Arancione

Saranno consentiti gli spostamenti solo per lavoro, per emergenze e per accompagnare i figli a scuola. Mentre restano aperti i negozi, ma saranno sospese le attività di bar e ristoranti.

Le misure dureranno quindici giorni, e non si potrà entrare o uscire dalla Regione, o dal comune, se non per motivazioni di lavoro, salute, emergenze e per accompagnare i figli a scuola. Sarà inoltre vietato spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione. Ad eccezione che per i casi di “comprovate esigenze”.

Zona Arancione: bisognerà munirsi del modulo di autocertificazione

Bisognerà, anche in queste due regioni, portare con sé il modulo di autocertificazione, che andrà compilato con le generalità e il motivo dello spostamento. Se però per recarsi in una Regione in fascia gialla bisognerà attraversare una Regione in fascia arancione, lo si potrà fare, in quanto il transito sui territori “è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni”.

Si potranno accompagnare i figlio a scuola, perché il decreto prevede che siano “consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza”. Ovviamente, quando e dove consentita.

autocertificazione
photo web source

Quali negozi saranno aperti e quali no nella Zona Arancione

Si potrà inoltre fare attività motoria e sportiva, purché all’interno del proprio comune e all’aperto. Sono tuttavia chiuse palestre, piscine e centri sportivi. Se però mentre entra in vigore l’ordinanza mi trovo in zona arancione, ovviamente posso uscire perché  il rientro a casa è sempre consentito.

Sono aperti i negozi al dettaglio, mentre nei giorni festivi e prefestivi sono chiusi i centri commerciali. Per quanto riguarda invece le attività dei servizi di ristorazione, tra i quali sono compresi bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, queste saranno chiuse.

Infine, si potranno ordinare cibi a domicilio, e fino alle 22 sarà possibile anche comprare cibo da asporto. Tuttavia, non sarà possibile consumare consumare il cibo sul posto.

Giovanni Bernardi

Leggi anche –> Covid Coprifuoco: dove posso andare e cosa posso fare in Zona Rossa

Leggi anche –> Covid Coprifuoco: dove posso andare e cosa posso fare in Zona Gialla

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]