Coronavirus: 5 anni, scappa di casa per raggiungere la mamma

    Il Coronavirus divide madre e figlio: lei lavora a Trieste, il bambino è costretto ad abitare coi nonni a Pordenone.

    Coronavirus-Bimbo scappa di casa per andare dalla mamma

    In un tweet delle fiamme gialle si legge una storia fuori dal comune, che da un’idea di come i bambini, figli di madri lavoratrici, possano concepire questo periodo di quarantena, costretti a stare in casa, lontani da affetti e amichetti.

    La donna e mamma in questione lavora in una struttura sanitaria a Trieste. Per questo motivo, da più di un mese, non aveva fatto visita al suo bimbo di 5 anni. Lui, intanto, è stato tenuto al sicuro, lontano dal contagio, a casa dei nonni a Pordenone. Qualche giorno fa, a causa di una sgridata, per aver rischiato di intasare il water con la carta igieneica, il bambino ha deciso di scappare di casa!

    Coronavirus: voglio rivedere mamma

    Voleva trovare un passaggio per Trieste e tornare da mamma.
    Grazie a Dio, mentre i nonni lo cercavano disperati intorno all’abitazione, è stato avvistato proprio una pattuglia della Guardia di Finanza.

    Coronavirus dispositivi di sicurezza
    photo web source

    La vicenda è stata così riportata sui Social: #Pordenone. Bimbo di 5 anni scappa dai nonni per rivedere la madre impegnata in prima linea nell’emergenza #covid-19. La “fuga” è durata pochi istanti grazie all’intervento di una pattuglia #GdF che lo ha riportato a #casa. #NoiConVoi.

    Antonella Sanicanti

    Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

    La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]