Coronavirus, il piccolo Leo sconfigge la malattia e torna a casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:44

Risultato positivo al Coronavirus dopo la nascita, il piccolo Leo è stato dimesso dall’ospedale di Magenta in cui era ricoverato e può tornare a casa.

(Websource Archivio)

In mattinata anche la piccola Beatrice, nata anch’essa positiva al Covid, ha fatto ritorno a casa dai genitori a Bergamo.

Il piccolo Leo torna a casa dopo aver sconfitto il Coronavirus

L’ultimo test è risultato negativo ed il piccolo Leo, bimbo di 50 giorni di Corbetta, è potuto andare a casa con i genitori. Il neonato era risultato positivo al Coronavirus poco tempo dopo la nascita ed era stato posto in isolamento in un reparto di pediatria dell’ospedale di Magenta (Milano). Sebbene avesse sintomi lievi e non ci siano casi di decessi in età infantile a causa del Covid, sia i genitori che i medici erano in apprensione per il suo stato di salute.

Leggi anche ->Coronavirus: Luigino Rocchi: “Raccogliamo le lacrime, Gesù ci sorride”

Per fortuna le cose sono andare per il meglio, il piccolo adesso sta bene e non è più positivo alla pericolosa infezione. A comunicarlo con un commovente post su Facebook è stato il sindaco di Corbetta. In questo si legge: “Oggi abbiamo un motivo in più per sorridere, per essere felici, per sentirci ancor di più una Comunità unita. Oggi guardiamo il volto meraviglio della speranza, la nostra speranza. Corbetta, diamo il bentornato a casa al piccolo Leonardo, appena dimesso dall’Ospedale dove ha vinto la battaglia contro il Coronavirus!”.

Anche Beatrice torna a casa

Questa mattina era già arrivata una bella notizia. La piccola Beatrice, bimba di 40 giorni nata a Bergamo, ha sconfitto il Coronavirus dopo 20 giorni di ricovero ospedaliero. La piccola era stata ricoverata il 5 marzo, dopo che il tampone aveva evidenziato la positività al Coronavirus. I medici, dopo averne controllato le condizioni sino al 23 marzo, hanno deciso di dimetterla. In questo caso anche l’ultimo tampone ha dato esito positivo, ma i dottori ritengono che sia fuori pericolo e che possa trascorrere gli ultimi giorni di quarantena in casa con la famiglia.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]