Medjugorje, Fernando: è stato un angelo a salvarmi dal Covid-19

Coronavirus: la storia della guarigione di Fernando, colpito dal Covid-19 insieme a sua moglie, è una grande testimonianza di fede: “È stata senz’altro un angelo a salvarmi”.

Medjugorje Coronavirus Fernando salvo angelo

Era l’11 marzo quando Fernando Gonzalez e sua moglie Sandra Butterfield sono tornati in Colombia, a seguito di un pellegrinaggio a Medjugorje. La coppia si è immediatamente messa in auto-isolamento e, dopo qualche giorno, entrambi hanno iniziato ad accusare i sintomi legati al Coronavirus. La situazione è rimasta tutto sommato sotto controllo per Sandra, ma così non è stato per Fernando, che ha necessitato del ricovero in ospedale. Come riporta Aleteia, Fernando è stato ricoverato nell’unità intermedia e la possibilità di trasferimento in terapia intensiva era concreta.

Coronavirus: Fernando e l’affidamento alla preghiera

Quella che stava affrontando la coppia colombiana era una vera e propria croce, ma entrambi, forti nella fede, hanno sempre fatto affidamento alla preghiera, nella convinzione che Dio, la Vergine Maria e San Giuseppe, li avrebbero tratti in salvo. “La fede non si è mai indebolita, non abbiamo mai chiesto perché a noi. Tutto quello che abbiamo vissuto è stato un rafforzamento spirituale”, ha ribadito Sandra, le cui parole sono state riportate da Aleteia.

Un grande aiuto per la guarigione di Fernando

Nel pieno della speranza e dell’affidamento a Dio, Fernando ha visto progressivamente migliorare la sua situazione clinica, grazie soprattutto a un’infermiera, Vanessa, che sempre gli è stato accanto, offrendogli soprattutto un forte sostegno con parole di conforto. Un segno di vicinanza molto importante per Fernando. Ebbene, una volta guarito, Fernando avrebbe voluto in qualche modo porre i suoi ringraziamenti a quell’infermiera tanto gentile e tanto importante nel suo processo di guarigione. Ma, una volta ricevuta la lista del personale sanitario dell’ospedale, il suo nome non era presente. Fernando ha anche chiesto agli altri infermieri. Nessuno la conosceva, nessuno sapeva nulla di Vanessa.

“Un angelo mi ha salvato”

“Senz’altro è stato un angelo a salvarmi, oppure un inviato della Vergine Maria“. Queste le prime parole di Fernando, riportate da Aleteia, a seguito della mancata presenza tra gli operatori sanitari, della giovane infermiera. Effettivamente, Fernando ha fatto notare come tutti gli infermieri portavano le vesti asettiche e indossavano mascherine. Lei era invece quella che più volte si avvicinava a lui, più volte lo incoraggiava. Mai gli ha cambiato la flebo e mai gli ha misurato la temperatura. Entrando sempre sola nella stanza, Vanessa offriva parole di conforto, donando un grande sostegno.

Il parere del medico

Fernando oggi è guarito: i test hanno dato esito negativo. Dopo la prima ripresa in ospedale e la disperata ricerca di quell’angelo che l’ha salvato, Fernando è potuto tornare a casa. Inizialmente ha avuto bisogno di ossigeno, ma pian piano la situazione è andata migliorando, grazie anche alla continua preghiera e ai canti di lode, che mai sono mancati da parte sua e di Sandra. Prima di abbandonare l’ospedale, un medico gli si è rivolto con queste parole: “È la fede che ti ha salvato”.

Sandra lo ha definito “un miracolo”

Sandra, tutto sommato, è riuscita a superare la situazione mantenendola sotto controllo. Diversamente, la situazione di Fernando è stata molto più complicata e la croce, sorretta da entrambi, si è manifestata molto pesante da portare. Eppure, come fa sapere Sandra, mai Fernando si è disperato, mai si è lamentato, anzi “diceva che non era niente di fronte ai chiodi di Nostro Signore Gesù Cristo”. Secondo Sandra, la guarigione di suo marito è stata un vero e proprio miracolo.

Leggi anche: Coronavirus: Conte replica alle accuse. Il discorso di oggi alla Camera

Fabio Amicosante

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]