Coronavirus, vivere la Quarantena: i consigli delle Suore di Clausura

    L’emergenza Coronavirus ci costringe a rimanere nelle nostre case: ecco alcuni consigli delle suore di clausura per vivere al meglio la quarantena.

    Suore di clausura
    Suore di clausura (photo screenshot da Instagram)

    Le suore di clausura conoscono bene la vita cosiddetta in “isolamento”. Chi meglio di loro può offrire preziosi consigli per affrontare con serenità questo periodo in cui siamo chiamati a rimanere nelle nostre case? Papa Francesco, più volte ci ha invitati a riflettere su questo periodo di isolamento casalingo come una preziosa opportunità per aprire i nostri cuori ai cari, oggi più che mai vicini. Ad impreziosire ancor di più questo quadro sono intervenute le suore di clausura di Tonadico, che nell’ambito di un’intervista a Rai News hanno donato preziosi consigli.

    Coronavirus: i consigli delle suore di clausura

    Bisogna partire, come riporta Rai News, da una constatazione non indifferente. Le suore di Tonadico, oltre a conoscere bene l’isolamento, vivendo in clausura, non è la prima volta che si trovano ad affrontare una situazione di importante difficoltà. Questo rende il loro contributo ancor più prezioso. Infatti, il tragico terremoto di Fabriano del 2016 devastò il loro monastero e le costrinse a cambiare locazione. Le suore furono dunque mandate a Tonadico, in Trentino-Alto Adige. Da qui partono i consigli per la quarantena.

    La gestione del tempo

    Uno dei fattori fondamentali per affrontare queste giornate casalinghe è proprio la gestione del tempo. Infatti, come ricordano le suore di clausura, i padri antichi hanno sempre sostenuto che l’ozio è nemico della vita spirituale. Una buona gestione del tempo è quanto mai essenziale.

    I contatti: fisici e virtuali

    Ciò che le sorelle definiscono una vera e propria ricchezza è anche il saper dedicare il proprio tempo alle persone care. In questo tempo in cui i contatti fisici sono quanto mai limitati (gli unici contatti fisici sono con i familiari più stretti, coloro che vivono nella stessa abitazione) risulta fondamentale dedicare il giusto tempo alle persone con cui si vive, ma anche alle persone care più lontane. In questo, i social e la tecnologia in generale ci sono di grande supporto.

    Prospettive future

    Un altro aspetto fondamentale, ci ricordano le suore di Tonadico, è lo sguardo al futuro. Se è vero che nulla sarà come prima, “perché non può  essere diverso da prima?”. In tal senso, il tema etico è al centro di questa inversione di vedute. Papa Francesco ce lo ha ricordato più volte: un’inversione dal tema etico al tema ecologico è necessaria per il futuro che lasceremo ai posteri.

    Leggi anche: Coronavirus: processione ogni giorno contro la pandemia

    Fabio Amicosante

    Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

    La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]