Il consiglio dei Vescovi: come mettere Dio in valigia per le vacanze

Il Signore non va mai in ferie, in qualunque luogo di villeggiatura andiamo, Lui ci accompagna ed è sempre con noi, non solo in chiesa.

giovani in montagna
photo web source

Oltralpe, i vescovi francesi hanno stilato un vero e proprio decalogo per evitare si “passare un’estate senza Dio”. ma soprattutto, come portare Dio con sé anche in valigia. Ecco alcuni consigli utili per ognuno di noi.

La vacanza con Dio

Andare in vacanza, anche solo per qualche giorno, è molto spesso il momento per staccare la spina da tutto e tutti. Ed è brutto dirsi, anche da Dio. Sì: non tutti vanno a Messa durante il periodo di ferie e, non sempre, si prega durante il periodo di riposo.

Più che altro, si pensa a rilassarsi e a ricaricarsi per un ritorno alle attività in pieno regime. Ma, dobbiamo sapere, che Dio non va mai in vacanza, anzi. Possiamo dire che “lui viene in vacanza con noi”.

Il Pontefice: “L’estate, tempo di riposo e contemplazione”

Papa Francesco, in uno dei suoi ultimi Angelus, ha specificato che l’estate “è il tempo giusto per una buona ecologia del cuore che si compone di riposo, contemplazione e compassione”. Contemplazione: ripetiamo ancora, che Dio non va in vacanza.

Ed allora, come fare per riuscire a pregare anche quando vogliamo rilassarci del tutto e non pensare a nulla? Dai vescovi francesi ci arriva un suggerimento. Un documento invita “a dare tempo alla carità e a evitare pretesti per saltare la Messa”.

Le regole per stare con Dio anche in vacanza

Una sorta di vero e proprio decalogo per un cristiano in vacanza con una serie di spunti di riflessione e, volendo, da rispettare:

  • Dare tempo alla carità;
  • Mettere Dio in valigia: molti si staranno chiedendo in che modo. Semplice: basta portare con sé la Parola di Dio e la corona del Santo Rosario, o anche un’icona o una croce;
  • Avere Dio nel cuore in ogni momento del proprio viaggio: evitare, il più possibile, i luoghi senza Dio, poiché ovunque si vada in villeggiatura, c’è una chiesa;
  • Non perdere la Messa la domenica;
  • Contemplare la bellezza del creato che è intorno a noi: segno che, ogni elemento che c’è intorno, è opera di Dio;
  • Suscitare la gioia della fede anche negli altri, rallegrandosi, perché la gioia viene da Dio.

Dio viene in vacanza con noi: è il caso di affermarlo con certezza.

LEGGI ANCHE: Dio è sempre con noi, anche durante l’estate!

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]