Comunica alla sua titolare di essere incinta | La reazione è davvero inaspettata

Quante sono, ancora oggi, le donne costrette a rinunciare al proprio posto di lavoro perché aspettano un figlio. Ma c’è invece qualcuno che non la pensa così e va controcorrente, è capitato a questa giovane mamma in attesa.

Ester lavora in un’agenzia e quando ha comunicato di essere incinta, è successo qualcosa che non si aspettava.

ragazza assunta
photo web source

Un regalo inaspettato

Il dono della vita è qualcosa di meraviglioso e quando una donna aspetta un bambino, il mondo intorno a se cambia completamente. Tutto sembra diventare a misura di qual bambino che di lì a poco nascerà e, ogni cosa, sembra adattarsi a lui. E così dovrebbe anche essere se si tratta di una mamma che lavora. Ma non sempre è così.

Ancora oggi, assistiamo purtroppo a donne che sono costrette a scegliere se continuare a lavorare o avere un figlio perché, forse, il binomio non è “troppo appetibile” per i rispettivi datori di lavoro. Ma c’è sempre una piccola speranza che può farci ricredere e far pensare che, questo che abbiamo appena descritto, sia soltanto un luogo comune.

Come ciò che è successo ad Ester, futura mamma di Padova. Lei ha 28 anni e collaborava con un’agenzia di comunicazione della città da tre anni. Scoperto di essere incinta, l’ha comunicato al suo datore di lavoro.

Ester assunta nonostante sia incinta

Monica, titolare dell’agenzia, non l’ha licenziata, anzi. Ha deciso di assumerla a tempo indeterminato: “Vado controcorrente, non credo che i giovani non abbiano voglia di lavorare. Anzi. Vanno però aiutati. Ci sono giovani bravi e capaci ma a volte non si creano le condizioni” – ha raccontato in un’intervista a La Repubblica – “Ester è precisa, responsabile, affidabile. Cercheremo di andare incontro alle sue esigenze di mamma, quando tornerà. Voglio che sia serena. Perché le persone hanno bisogno di essere serene per lavorare bene” – conclude la titolare.

E così è stato. Ester non ha perso il suo lavoro e, anzi, la scorsa settimana è stata la sua ultima prima di entrare in maternità. La scelta della titolare Monica, come continua nell’intervista, è stata proprio quella di assumere la giovane mamma quando lei era già incinta.

Monica, la titolare: “E’ stata una scelta normale”

Una scelta “normale” come è giusto che sia e come la stessa titolare ha spiegato: “Sono donna e mamma: non avrei mai lasciato a casa una ragazza incinta” – ha continuato nell’intervista.

La gioia della futura mamma è stata, quindi, doppia. Non solo non ha perso il suo lavoro ma ora, potrà anche godersi la maternità e il suo piccolo bambino prima di tornare in agenzia. Una decisione da lodare e che dovrebbe esser presa d’esempio da tanti altri datori di lavoro.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it