Commento alla Parola di oggi: “Mia madre e miei fratelli sono questi”

“Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica”. Questa la Parola del Signore di oggi.

Il Vangelo di oggi ci dice

Il Messia fa comprendere alla folla che la parentela di sangue è meno importante di quella di fede e che dunque chiunque segue la Volontà di Dio è suo fratello.

Gesù Cristo parla alla folla e c’è talmente tanta gente che la madre ed i fratelli giunti per parlargli non riescono ad avvicinarsi. Qualcuno dei presenti glielo fa notare, credendo che in questo modo il Messia avrebbe dato precedenza ai suoi familiari, ma lui risponde che tutti i presenti erano la sua famiglia. Spiegandosi meglio aggiunge che chiunque ascolti e metta in pratica la Parola di Dio è suo fratello.

Dal Vangelo secondo Luca (8,18-21):

In quel tempo, andarono da Gesù la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti». Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica».

Commento alla Parola di oggi

La Parola del Signore di oggi racchiude tutta la dottrina cristiana in pochi versi. Dicendo ai presenti che chiunque ascolti e metta in pratica la Parola di Dio è suo fratello, Gesù dice infatti che l’unica cosa da fare per essere cristiani e dunque salvati è questa. La vita cristiana e la dottrina, dunque, si possono riassumere in queste due azioni: quella dell’ascolto attento e quello dell’esecuzione della Parola. Tutto il resto non è altro che la naturale conseguenza di queste due semplici azioni.

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]