Vangelo di venerdì 27 agosto: riflessione di Paolo de La Luce di Maria – Video

Facciamo sì che Gesù non ci dica: “Io non ti conosco”. Perché Gesù non è uno che non ci ha fatto sapere le cose, anzi!

Riflessioni di Paolo de La Luce di Maria

Questo è un Vangelo apparentemente durissimo, ma in realtà è un grande stimolo a non lasciare andare la nostra vita così.

Se sei in una condizione di dubbio, dove non ti tornano le cose, in cui Gesù è un optional, o un bel pensiero, o non è il Figlio di Dio, o è una semplice speranza, allora prendi sul serio questa occasione e prendi l’esempio delle sagge: premonisciti di essere pronto e pronta alle nozze.

Facciamo sì che Gesù non ci dica: “Io non ti conosco”. Perché Gesù non è uno che non ci ha parlato, non è uno che non ci ha fatto sapere le cose, anzi! Ce le ha fatte sapere! Su questo dobbiamo fondare la nostra fede e il nostro rapporto con lui. Chiediamo al Signore e allo Spirito Santo il dono di lasciarci abbandonare alla sua santa e mite volontà.

Sia lodato Gesù Cristo.

Redazione

Paolo è il fondatore della Luce di Maria, è un laico, padre di famiglia e sposato in chiesa.
Tutte le sere alle ore 00:00 recita in diretta Facebook e Youtube de La Luce di Maria, il Santo Rosario che accompagna con delle riflessioni spontanee sulla Parola del Vangelo del giorno a venire.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]