Vangelo di giovedì 16 settembre: riflessione di Paolo de La Luce di Maria – Video

Gesù ci dice che non dobbiamo giudicare né dalle apparenze né in base alla storia di ognuno di noi.

Riflessioni di Paolo de La Luce di Maria

Questo Vangelo è di grande chiarezza e nitidezza: Gesù ci dice in modo semplice, prima di tutto, che non dobbiamo giudicare né dalle apparenze né in base alla storia di ognuno di noi. Domenica scorsa sono andato al matrimonio di due persone che hanno avuto un passato un po’ difficile e complicato, che si sono ritrovati dopo tanti anni e hanno deciso di sposarsi davanti al Signore.

Il cammino di salvezza

Loro si sono detti una frase: “Non mi interessa chi eri e che facevi, mi interessa sapere chi sei e dove vuoi andare”. Questo ci insegna anche Gesù. Gesù il passato ce lo abbona tutto. Se ci siamo pentiti, quello è il nostro cammino “di salvezza”: lo dovevamo fare, lo dovevamo vivere, non potevamo comprendere se non lo vivevamo. Gesù ci chiama ad essere misericordiosi, caritatevoli, fedeli, veritieri…

Questo oggi ci chiede Gesù. E io sono certo che questa preghiera verrà accolta, perché ci stiamo mettendo il cuore, e Dio è debole al nostro cuore, alle nostre richieste. Il Signore è sensibile al nostro grido, e questo che stiamo alzando al cielo è un grido: “Signore, vieni ad aiutare l’umanità, in questo momento dove regna il caos. Vieni a riportare l’ordine, metti le tue mani laddove c’è bisogno. Noi confidiamo e speriamo in te”.

Sia lodato Gesù Cristo.

Redazione

Paolo è il fondatore della Luce di Maria, è un laico, padre di famiglia e sposato in chiesa.
Tutte le sere alle ore 00:00 recita in diretta Facebook e Youtube de La Luce di Maria, il Santo Rosario che accompagna con delle riflessioni spontanee sulla Parola del Vangelo del giorno a venire.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]