Colpi di fucile sulla statua della Madonna.

image

Incredibile episodio di intolleranza al sacro ed è l’ennesimo negli ultimi tempi, tutto è avvenuto in una frazione di San Donà di Piave: alcuni ignoti hanno esploso diversi colpi di fucile contro una edicola votiva che conteneva una statua della Madonna riposta in una teca tre proiettili hanno colpito il bersaglio perforando i dopi vetri che proteggono la statua e altri due l’hanno sfiorata. La notizia è stata diffusa dal quotidiano la nuova Venezia per colpire l’edicola sono state usate delle carabine usate da distanze diverse questo fa supporre che siano state più persone ha compiere il blasfemo gesto vandalico.

 

cc-2

Le indagini sono scattate immediatamente e gli inquirenti sono già sulle tracce dei colpevoli: ma al momento sono al vaglio degli investigatori numerose ipotesi . Gli abitanti della zona sono rimasti sbigottiti e rattristati dall’increscioso episodio, ma anche favorevolmente colpiti visto che la teca abbia resistito ai numerosi colpi esplosi è così si sono espressi: «La statua non si è miracolosamente rovinata». Chiedendo a gran voce giustizia e una volta individuato il o i responsabili, che la giustizia venga applicata anche in maniera giusta e severa.